Quantcast

I soci Conad di San Pietro in Vincoli donano 1.500 euro alla Caritas Parrocchiale del territorio

Un assegno da 1.500 euro è stato consegnato simbolicamente lunedì mattina, 28 dicembre, dai soci del Conad di San Pietro in Vincoli, Gualtiero Mariotti e Marta Rossi, alla Caritas Parrocchiale del territorio. La cifra è stata raccolta destinando 10 centesimi per ogni scontrino uscito dalle casse del supermercato nel periodo dal 10 al 24 dicembre scorsi e sarà impegnata a sostegno dei ragazzi in età scolare.

“Da settembre abbiamo aperto il nuovo Conad a San Pietro in Vincoli – commentano i soci del supermercato – e abbiamo voluto rinnovare quello che da anni è per noi un impegno costante a sostegno del territorio nel quale operiamo. In occasione delle festività natalizie, in particolare, abbiamo pensato a un evento con finalità benefica che potesse essere di qualche aiuto anche alla luce della emergenza Covid che stiamo ancora vivendo, e più in generale per contrastare situazioni di difficoltà e bisogno. Abbiamo individuato nella Caritas parrocchiale una delle realtà costantemente impegnate in questo ambito
e confidiamo di aver potuto dare un aiuto nella loro quotidiana azione”.

“In occasione di queste festività natalizie abbiamo ricevuto un regalo inatteso dal Conad di San Pietro in Vincoli, grazie ai due soci gestori Gualtiero e Marta – commenta il referente Cariats Pierpaolo Baldrocco. – Questa importante significativa donazione sarà destinata per l’aiuto allo studio dei ragazzi in età scolare, che subiscono molto spesso situazioni di disagio per le quali non hanno responsabilità e non sempre trovano l’aiuto necessario. La pandemia da questo punto di vista ha amplificato i problemi di alcune famiglie e con la somma ricevuta saremo impegnati proprio a sostegno di quegli alunni che sono più in difficoltà. Come Caritas parrocchiale la nostra azione si è consolidata in questi anni, con l’emergere di nuove esigenze, e ad oggi seguiamo circa 52 famiglie di San Pietro in vincoli e frazioni limitrofe”.