Cervia. Crisi sull’impianto economico del territorio: contributi a 354 imprese

Più informazioni su

Al fine di contenere gli effetti negativi sull’impianto economico del territorio e sostenere le imprese in questo periodo difficile dovuto alle limitazioni determinate dalla pandemia, il Comune di Cervia si è attivato e sta lavorando per dare un supporto concreto alle imprese del territorio.

La Giunta ha destinato risorse a sostegno delle imprese fra cui 340.000 euro a fondo perduto a favore delle attività economiche/imprese del territorio che abbiano registrato una riduzione di fatturato pari almeno al 30% nel periodo che va dall’1 marzo 2020 al 31 ottobre 2020 rispetto allo stesso periodo riferito all’esercizio precedente.

L’iniziativa è stata ben accolta dalle attività del territorio che, in numero importante, hanno fatto richiesta dei contributi. Le imprese ammesse sono 354: alle 186 imprese rientranti nel primo scaglione verrà erogato un importo pari a euro 800,00 netti, alle 62 imprese rientranti nel secondo scaglione verrà erogato un importo pari a euro 1000,00 netti e alle 48 imprese rientranti nel terzo scaglione verrà erogato un importo pari a euro 1200,00 netti.

Per le 58 imprese di nuova apertura (ovvero che hanno avviato l’attività successivamente alla data del 01 marzo 2019) il contributo è stato ricalcolato proporzionalmente all’effettivo periodo di esercizio dalla data di inizio attività al 24 ottobre 2020.

L’elenco provvisorio delle imprese ammesse, di quelle escluse e di quelle che hanno annullato la domanda di partecipazione è stato pubblicato sul sito del Comune. Le imprese avranno  dieci giorni di tempo – dalla data di pubblicazione dell’elenco – per presentare osservazioni. L’iniziativa fa parte della serie di azioni messe in campo dall’Amministrazione Comunale in supporto alle imprese in difficoltà. Complessivamente, il Comune di Cervia, dall’inizio della crisi sanitaria ha messo a disposizione di imprese e famiglie, oltre 2.000.000 €, che si aggiungono ai benefit sugli spazi pubblici, sugli affitti e sui canoni vari.

L’Assessore Michela Brunelli ha dichiarato: “Come Assessore ringrazio gli Uffici che hanno portato avanti un lavoro complesso e così importante per le attività del nostro territorio. L’iniziativa è stata ben accolta ed apprezzata, anche a fronte delle difficoltà che stiamo attraversando. L’Amministrazione, pertanto, esprime soddisfazione e comunica che – nonostante l’elevato numero di domande pervenute – erogherà a ogni singola impresa (rientrante nel corrispondente scaglione di appartenenza) il contributo massimo previsto nell’Avviso Pubblico”.

Più informazioni su