Quantcast

Senza lavoro, crea mobili coi pallet. L’appello di Graziano: “Aiutatemi a mantenere accesa la speranza”

Più informazioni su

Un mesetto fa, la storia del signor Graziano era apparsa sulle pagine di molti quotidiani locali: rimasto senza lavoro e con una famiglia da mantenere, da un’idea nata durante il lockdown il ravennate si era reinventato creando mobili con i pallet (tra cui divanetti, letti, lavandini, tavoli).

L’iniziativa di Graziano non aveva lasciato indifferente l’associazione di volontariato Il Terzo Mondo, che “apprezzando il suo coraggio e la qualità del suo lavoro” aveva subito deciso di “farsi promotrice della sua intraprendenza facendo conoscere le due creazioni, unica fonte di sopravvivenza”.

Alcune delle creazioni di Graziano
Graziano, crea mobili coi pallett

Trascorso qualche mese – racconta ora il presidente dell’associazione, Charles Tchameni Tchienga – sono tornato a fare visita al nostro amico Graziano per chiacchierare un po’. Ho notato che nonostante le difficoltà, per aver a buon prezzo i pallet e potare avanti il lavoro, riesce comunque a soddisfare le poche richieste che ha per ora da amici e conoscenti, proponendo dei modelli straordinari.

Tchienga coglie l’occasione “per lanciare un appello alle persone e alle realtà del nostro territorio che si occupano di pallet per dare una mano a Graziano. Teniamo insieme, sempre accesa, l’ultima luce che riesca ancora ad illuminare la famiglia di Graziano procurando loro un sorriso”.

“E’ solo un piccolo hobby, che porto avanti con passione e che, nonostante tutte le difficoltà che ho dovuto affrontare negli anni, mi fa sentire vivo – assicura Graziano -.  Se ci fosse qualche realtà del territorio che può da donarmi dei pallet, anche rovinati, per me sarebbe una grande gioia”.

Per informazioni sulle creazioni del signor Graziano: 3931701192

 

Più informazioni su