Quantcast

Giornata mondiale contro l’omobitransfobia: il Rotaract Club Faenza ha inaugurato una panchina arcobaleno

Ieri, Domenica 16 maggio, il Rotaract Club Faenza ha inaugurato una panchina arcobaleno, interamente finanziata e dipinta dai soci dell’associazione, che rientra in un service patrocinato dalle amministrazioni dei Comuni di Faenza e Marradi, entrambe presenti alla cerimonia. Il motivo dell’iniziativa è “la sentita necessità di collocare nelle due città un simbolo per l’impegno alla lotta contro le discriminazioni delle persone LGBTQ+”. Domenica 30 maggio, una seconda panchina sarà inaugurata a Marradi.

La data e la posizione scelte per l’inaugurazione di Faenza non sono casuali, spiegano: “Il 17 maggio, infatti, ricorre la XVII Giornata mondiale contro l’omobitransfobia, mentre, spiega la presidente Lisa Pitrelli, la panchina è stata collocata lungo Viale Baccarini, nei pressi del locale Clan Destino, per due ragioni: si tratta, innanzitutto, di un punto di passaggio fondamentale per studenti, lavoratori e turisti che, dalla stazione ferroviaria, si dirigono verso il centro della città e, inoltre, è un luogo centrale nella vita sociale giovanile faentina. La frase “Non lasciamo in panchina i diritti”, incisa nella targhetta apposta alla panchina, rispecchia la speranza di invitare tutti i passanti alla riflessione sul tema dei diritti e su quanta strada ancora ci sia da fare per garantirli a tutti, a prescindere dall’orientamento sessuale e dall’identità di genere”.