Quantcast

Marina di Ravenna. La nuova area camper sorgerà in via del Marchesato e sarà dotata di 51 stalli

Nel pomeriggio del 17 giugno si è svolto un incontro sul tema della futura area camper di Marina di Ravenna, tra l’Amministrazione comunale – rappresentata dagli assessori e dai tecnici di riferimento dei settori Turismo, Lavori Pubblici e Urbanistica – e le realtà rappresentative del territorio di Marina di Ravenna, con componenti del consiglio territoriale, di Confartigianato, Confesercenti, Confcommercio, Cna, Federalberghi e Cooperativa Spiagge, della pro loco e del comitato cittadino.

L’area camper sorgerà in via del Marchesato nella zona adiacente al centro ricerche marine e sarà dotata di 51 stalli di sosta (più altri 33 per le auto, dotati di ingresso autonomo e separati dai 51 posti camper). Il pagamento sarà gestito tramite parcometro. La sosta massima, sulla base del regolamento regionale sul ricettivo, sarà di 72 ore.

L’area sarà fornita dei servizi di scarico delle acque nere e carico delle acque bianche e illuminata attraverso sette pali con doppio corpo illuminante. I soggetti consultati hanno espresso parere favorevole, pur in alcuni casi proponendo osservazioni e suggerimenti, dei quali l’Amministrazione comunale terrà conto dopo aver valutato gli esiti della fruizione dell’area in questa prima stagione sperimentale, con l’obiettivo di predisporre nuovi servizi e migliorare ulteriormente l’offerta di spazi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da A.P.

    Mi auguro che per noi vicini residenti non ci siano poi problemi…
    Già ne abbiamo anche troppa di cacarera, soprattutto in estate!
    Vogliamo solo tranquillità e sicurezza.

  2. Scritto da Giancarlo

    Nell’articolo mancano i prezzi.

  3. Scritto da Maria

    I camperisti sono i primi a rispettare il territorio sia ambientale che acustico, nessuno fa casino di notte, al contrario ci sono automobilisti che girano di notte con radio a tutto volume e schiamazzi purtroppo.