Quantcast

Pietro “Pirì” Crementi compie 90 anni: festa a sorpresa per lo storico direttore di gara della 100 km del Passatore

Domenica 19 settembre il Commendatore Pietro “Pirì” Crementi ha compiuto 90 anni. Lo storico direttore di gara della 100 km del Passatore (tra i membri fondatori dell’ultramaratona che collega Firenze a Faenza) ha tagliato un altro importantissimo traguardo.

Al ristorante pizzeria La Pavona di S. Lucia a Faenza, lunedì 20 settembre, il gruppo sportivo del Passatore capitanato dal direttore sportivo Simone Assirelli ha organizzato una festa a sorpresa per festeggiare i 90 anni di Pirì.

Alla cena erano presenti il vice presidente vicario Adolfo Camporesi, la moglie di Crementi nonché storica segretaria della Cento Tatiana Khitrova, lo storico runner Enrico Vedilei con la moglie Maria Luisa Costetti (vincitrice nella categoria femminile della 100 km del Passatore nel 2002) e il figlio oltre, naturalmente, a tutto il gruppo sportivo 100 km del Passatore. Ben 22 gli invitati che hanno reso omaggio a Pirì in un momento così importante.

La torta ‘sorpresa’ è stata realizzata dalla Pasticceria Jolie di Faenza. Al termine della serata tutti gli ospiti hanno indossato una divisa personalizzata con il logo del Passatore rivisitato per l’occasione dei novant’anni di Pirì recante il motto “Cvand che la bérba la fa e stupèn, lasa sté al dòn e bèv de vèn!” (Quando la barba ingrigisce lascia stare le donne e bevi del vino).

Nel corso della serata Pirì ha voluto ricordare la prestazione dell’atleta faentino (Asd 100 km del Passatore) Gabriele Turroni all’ultima edizione della 100 km di Winchoten, in Olanda. Crementi ha consegnato a Turroni una medaglia in ceramica con l’effige del Passator cortese.