Quantcast

Albergo del cuore. Ravenna avrà un hotel accessibile e inclusivo, grazie al progetto della Coop San Vitale

Accessibilità e inclusione per un turismo etico. Inizieranno nel gennaio 2022 i lavori di ristrutturazione dell’immobile di via Brancaleone 42 a Ravenna, già conosciuto come hotel I Cherubini, che ospiterà l’Albergo del cuore, progetto sociale della cooperativa ravennate San Vitale.

albergo del cuore

Ravenna avrà un hotel accessibile, senza barriere architettoniche, per accogliere turisti con disabilità o esigenze speciali. Etica dell’inclusione al 100%, perchè all’interno della struttura lavoreranno ragazzi con disabilità: servizi front office, pulizia delle camere, lavanderia e bar saranno gestiti direttamente da loro.

“L’Albergo del Cuore è progettato per rimuovere le barriere architettoniche e culturali che limitano la permanenza a Ravenna di turisti con disabilità o esigenze speciali (famiglie con bambini autistici, ad esempio). Ciò significa passare dal concetto di “struttura fisicamente accessibile” a quello più inclusivo di “ospitalità accessibile” che si realizza attraverso un’accoglienza senza stereotipi, prevede servizi personalizzati ed allestisce gli spazi per garantirne la massima fruibilità senza nulla togliere allo stile e al design” ha spiegato la presidente della cooperativa, Romina Maresi.

“II progetto architettonico, curato dallo Studio Officina Meme di Ravenna, mira innanzitutto a rendere l’albergo efficiente, sicuro e accessibile per tutti. Ma lo scopo sotteso e guida del progetto è quello di ricostruire un luogo che diventi un punto di incontro, che contribuisca a creare aggregazione e senso di comunità e quindi a rigenerare anche il contesto in cui è inserito. Una rigenerazione che punta a sviluppare benessere diffuso per tutto il quartiere e la città, un benessere basato sulla qualità architettonica, sull’innovazione dei servizi e sul rispetto per l’ambiente e il territorio, in ottica di sostenibilità globale” ha sottolineato Maresi.

Mario Mazzotti, presidente Legacoop Romagna, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “La presentazione del progetto di ristrutturazione dell’Albergo del Cuore da parte della cooperativa sociale San Vitale segna una tappa importante per tutta la città. Si tratta, infatti, di un’iniziativa destinata a qualificare ed espandere l’offerta turistica di Ravenna in direzione di un’accoglienza inclusiva e senza barriere, con una mentalità davvero europea. Grazie alle sue caratteristiche di qualità, innovazione, e sostenibilità il progetto evidenzia la capacità della cooperazione sociale di rappresentare un valore aggiunto in tutti i settori, ben oltre quelli in cui tradizionalmente opera. Con l’Albergo del Cuore la cooperativa San Vitale interpreta in modo nuovo e moderno l’identità cooperativa, immaginando un luogo aperto alla città, in cui costruire comunità e coesione. Alla presidente Romina Maresi e a tutto il consiglio di amministrazione di San Vitale va quindi il nostro più sentito apprezzamento per avere ideato e portato avanti questo importante investimento”.

L’Albergo del Cuore aprirà le sue porte dopo circa 16 mesi di cantiere, ovvero nella seconda parte del 2023.