Quantcast

Voltana. Riprendono gli incontri formativi per potenziare la Casa della Salute

Più informazioni su

Dopo la brusca interruzione della programmazione degli “Incontri della salute” – a febbraio 2020 -, mercoledì 20 ottobre alle 20,30 riprendono gli appuntamenti organizzati dal Distretto sanitario di Lugo in collaborazione con il Comune di Lugo e il Centro Sociale Ca’ Vecchia di Voltana. Gli incontri, tenuti da professionisti del settore sociosanitario (medici, infermieri, assistenti sociali), hanno finalità informative/formative, di promozione alla salute e di rilevazione dei bisogni della cittadinanza per implementare i servizi della Casa della salute che ha sede a Voltana.

Gli incontri sono in programma alle 20:30 presso il Centro sociale Ca’ Vecchia. Per il momento sono state definite le prime due date che saranno di mercoledì, il 20 ottobre e il 17 novembre. Gli incontri sono rivolti a tutti i cittadini delle frazioni nord del Comune di Lugo (Voltana, Chiesanuova, Ciribella, San Bernardino, Giovecca, Passogatto, Frascata e Belricetto).

“Il percorso formativo e informativo con i cittadini servirà a conoscere i bisogni sanitari e sociali delle comunità coinvolte, aiutandoci a realizzare un servizio utile a loro – dichiara il sindaco di Lugo Davide Ranalli -. La Casa della Salute di Voltana, quella futura che sorgerà a Lugo, i medici di base e il nostro presidio ospedaliero compongono un articolato disegno di presidi territoriali pronti a prendersi cura delle persone. Fin dall’inizio abbiamo voluto ascoltare la comunità di Voltana per garantire risposte appropriate ai bisogni di tutta la popolazione”.

Le Case della Salute rappresentano un presidio di medicina territoriale e anche un ottimo raccordo con la medicina ospedaliera, nell’ottica di una presa in carico sempre più globale del paziente, specie cronico, delle esigenze sue e dei suoi famigliari.
Gli incontri, che rientrano in un modello di medicina proattiva fondata sul coinvolgimento attivo del paziente, si propongono di dimostrare come la prevenzione e la promozione di stili di vita sani siano le armi più valide per combattere le malattie croniche.

Nel primo appuntamento del 20 ottobre, con la dottoressa Cosetta Ricci e i dietisti dottoressa Clotilde Caccia e dottor Andrea di Donato, verranno descritte le problematiche relative alle abitudini alimentari, al tema dell’obesità e della sindrome metabolica nel nostro territorio, sulla base delle informazioni raccolte con sistemi di sorveglianza basati su indagini telefoniche. Verranno affrontati anche il tema dei cambiamenti di abitudini alimentari durante il lockdown e la pandemia. I Dietisti forniranno le informazioni più salienti per una sana alimentazione.

Il 17 novembre, con il dottor Gianluigi Sella, si parlerà dell’attività fisica come strumento di prevenzione e terapia. Nel corso dell’incontro si approfondiranno quelli che sono i benefici della pratica di un regolare esercizio fisico sulla nostra salute fisica e psichica, quali devono essere le caratteristiche dell’attività fisica per impattare positivamente sulla salute, come l’attività fisica nelle patologie croniche possa essere prescritta alla stregua di un farmaco ed infine quali possono essere le occasioni di attività fisica fruibili, soprattutto a costo contenuto, anche nell’ambito della Casa della Salute.

Gli incontri si svolgeranno nel rispetto di tutte le norme sanitarie in vigore e per parteciparvi è obbligatorio essere in possesso di Green Pass.

Più informazioni su