Quantcast

Giovani da tutto il mondo a Faenza per progetti di volontariato con SE.M.I.

Più informazioni su

L’Associazione SE.M.I., attiva nella Romagna Faentina dal 2016, nasce come associazione giovanile per offrire e promuovere opportunità internazionali di mobilità, scambio, dialogo interculturale.

Nel 2021, oltre al coordinamento di 3 progetti di volontariato a lungo termine che hanno portato a Faenza giovani europei per 12 mesi, SE.M.I. ha implementato un corso di formazione e uno scambio giovanile, con 45 partecipanti da tutta Europa, ma soprattutto lo staff si è concentrato sulla progettazione, che ha dato i suoi frutti.

A dicembre 2021, infatti, SE.M.I. ha ricevuto una serie di notizie importanti per l’associazione e la comunità locale.

SE.M.I. ha ottenuto il ruolo di organizzazione LEAD nell’ambito del Corpo Europeo di Solidarietà (accreditamento condiviso solo con un’altra organizzazione in tutta la regione Emilia Romagna). Questo significa che sarà possibile portare avanti progetti di volontariato internazionale sino al 2027.

Sei ragazze e ragazzi da diversi paesi europei sono già in arrivo a Faenza a Febbraio 2022, per svolgere un anno di servizio volontario presso SE.M.I. (progetto “International Creativity”), PiGreco Apprendimento (progetto “Learning Together”) e l’Informagiovani gestito dalla Cooperativa LibrAzione (progetto “Youth International”).

SE.M.I. conta però di coordinare 12 volontari europei sul territorio della Romagna Faentina già a partire dal 2023.

Nel periodo primaverile/estivo, L’agenzia Nazionale per i Giovani ha approvato due scambi giovanili che SE.M.I. implementerà sul territorio e che coinvolgeranno ognuno 25 giovani provenienti da 5 paesi europei, inclusa l’Italia.

Women’s March: Un progetto ispirato dal Marzo delle donne e basato su attività di educazione non formale. Si concentrerà sul suffragio femminile e le disuguaglianze,  gli stereotipi e la violenza di genere, al fine di trovare metodi alternativi per creare una futura società europea più equa.

E.ART.H: Ispirato alla “Giornata della Terra” (22 Aprile), il progetto è incentrato sull’ambientalismo attraverso l’arte e la conservazione del patrimonio culturale. Attraverso attività non formali i partecipanti avranno la possibilità di creare arte utilizzando metodi sostenibili e materiale riutilizzato, discutere di un futuro più ecologico e cercare soluzioni.

Per partecipare ai progetti di SE.M.I. (gratuiti) si può scrivere a info@associazionesemifaenza.com o seguire i canali social dell’associazione:

Sito web: https://associazionesemi.org/

Facebook: https://www.facebook.com/associazionesemifaenza/

Instagram: https://www.instagram.com/associazionesemi/

Più informazioni su