Quantcast

Massa Lombarda. Numerose iniziative per il Giorno del Patrono

Martedì 25 gennaio durante tutto il giorno, per le strade di Massa Lombarda ci saranno mostre, negozi aperti, bancarelle, mercatini solidali, gastronomia e luna park. Il tanto atteso “San Peval di Segn” sarà colorato da numerose iniziative, svolte nel rispetto delle normative anti-contagio.

Si parte alle ore 10 con Il Circolo Fotografico Massese che inaugura la mostra fotografica dal titolo “Enrico Pasquali. Ritratto di una terra”, in cui verranno esposte le immagini del grande fotografo neorealista durante il dopoguerra a Massa Lombarda e in Romagna. L’esposizione sarà visitabile martedì 25, sabato 29 e domenica 30 gennaio ore 10-12 / 15-17.

Alle 10.30 ci sarà la santa messa solenne celebrata dal vescovo Monsignor Giovanni Mosciatti.

Alle 11.30 al Centro Culturale Venturini ci sarà l’inaugurazione della mostra “Un piccolo mondo…ad acquerello” con le illustrazioni e i libri che l’artista Barbara Cotignoli ha realizzato per le edizioni “Lo scarabocchio” di Renato Sclaunich, piccolo editore indipendente di Bolzano. La mostra resterà visitabile fino a sabato 12 febbraio, negli orari di apertura del centro.

Alle ore 15,30 in piazza Mazzini verrà inaugurato il Totem con defibrillatore in teca termoregolata donato da Avis Comunale Massa Lombarda alla città.

Per tutti gli appassionati di storia e curiosità, alla Sala Zaccaria Facchini dalle 15, in via Saffi 4, ci sarà la mostra e conferenza “Figli della stessa fiamma, storia di un’amicizia di sette secoli fa”, a cura di Werter Spoglianti. La mostra sarà aperta venerdì 28 ore 10 – 18, sabato 29 ore 15-18, domenica 30 ore 10-18.

Al Centro giovani Jyl, in viale Zaganelli 1, alle ore 17 sarà inaugurata la nuova Sala delle arti e della Musica, sezione distaccata della biblioteca Venturini. A seguire, “A ritmo d’arte” letture, parole, poesie e musica a cura del progetto ” Are you reading? “, collettivo artistico che riunisce artisti, cantanti, poeti, musicisti della Romagna, con Samanta Bevoni, Liliana Casadei, Serena Malavolti, Andrea Marchesini, Moreno Zoli.

Alla serata sarà presente anche l’associazione Station to Station, artefice della sensibilizzazione per la campagna di scarcerazione e ottenimento della cittadinanza italiana di Patrik Zaki.

L’evento è promosso dall’assessorato alla Cultura del Comune di Massa Lombarda per inaugurare uno spazio all’interno del Centro Giovani JYL che possa essere di ispirazione all’intera comunità e soprattutto ai giovani con sensibilità artistica.

Inoltre, In via Vittorio Veneto dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 19 torna il mercatino “Mani di donna”, a cura dei volontari e amici dello Ior, con vendita di biancheria per la casa ricamata dalle volontarie, vestiario e accessori. Il ricavato sarà devoluto all’Istituto oncologico romagnolo. Il mercatino resterà aperto fino al 30 gennaio.

Il calendario per i festeggiamenti di “San Pêval di segn” è organizzato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Massa Lombarda in collaborazione con le associazioni del territorio.

Le iniziative si svolgeranno nel rispetto delle norme anti Covid in vigore.

In particolare si ricorda l’obbligo di indossare mascherine anche all’aperto, e quelle di tipo FFP2 per gli spettacoli aperti al pubblico al chiuso e all’aperto.

Si ricorda inoltre che per accedere alle mostre, musei, centri culturali e sociali è necessario essere in possesso di Green Pass rafforzato.

Per ulteriori informazioni, contattare l’Urp di Massa Lombarda al numero 0545 985890 o alla mail urp@comune.massalombarda.ra.it.