Quantcast

Cinque progetti di Confcooperative Romagna: 37 posti per il Servizio Civile Universale in Romagna, iscrizioni entro il 10 febbraio

Più informazioni su

Sono stati approvati tutti i progetti di Servizio Civile Universale presentati da Confcooperative Romagna. L’Unione territoriale, che già lo scorso anno aveva messo a disposizione 26 posti per ragazzi tra i 18 e i 28 anni, quest’anno ha ampliato il numero dei progetti (da 4 a 5), il numero delle cooperative coinvolte (7 nel 2021 e 10 nel 2022) e i posti disponibili che toccano quota 37. Per partecipare ai percorsi i giovani devono essere regolarmente soggiornanti in Italia e avere un’età compresa tra i 18 anni compiuti e i 28 anni non superati. Il compenso è di 444,30 euro al mese.

Le cooperative che ospiteranno i ragazzi nel 2022 sono Akkanto (Santarcangelo di Romagna), Asscor (Ravenna), Botteghe e Mestieri (Faenza), Cuore 21 (Riccione), Il Mulino (Bagnacavallo), La Formica (Rimini), La Pieve (Ravenna), Progetto Crescita (Ravenna), Service Web (Santarcangelo di Romagna) e Solco Ravenna (Ravenna).

Anim-Azione! Il primo progetto, che coinvolge la cooperativa Asscor, si intitola “Anim-Azione!” e mette a disposizione 10 posti (di cui 3 riservati a giovani che abbiano come valore di riferimento ricavabile dall’Isee una soglia inferiore o pari a 10mila euro) per fare esperienza di animazione in case residenze anziani e centri diurni a Ravenna, Russi, Fusignano e Cotignola.

Educ-azione Resiliente – È invece dedicato alla formazione nel campo della prima e primissima infanzia il progetto “Educ-azione Resiliente” che propone 6 posti (di cui 2 riservati a giovani che abbiano come valore di riferimento ricavabile dall’Isee una soglia inferiore o pari a 10mila euro) per ragazzi che abbiano voglia di lavorare nei nidi e nelle scuole dell’infanzia dei territori di Ravenna, Sant’Agata sul Santerno, Rimini e Santarcangelo di Romagna (cooperative Progetto Crescita e Service Web).

Agr-Insieme – Si chiama “Agr-Insieme” il progetto che coinvolge le cooperative Il Mulino e La Pieve e che propone di inserire i ragazzi in progetti di agricoltura sociale realizzati a Ravenna, Russi e Bagnacavallo. I posti disponibili sono 5 (di cui 1 riservato a giovani in possesso di un titolo di studio non superiore al diploma di scuola secondaria inferiore).

Laboratori di Operosità – “Laboratori di Operosità” è invece il progetto dedicato all’assistenza per persone con disabilità promosso insieme alle cooperative Solco Ravenna, Akkanto, Progetto Crescita e La Pieve. I posti complessivamente disponibili nei territori di Ravenna e Santarcangelo di Romagna sono 11 (di cui 3 riservati a giovani che abbiano come valore di riferimento ricavabile dall’Iseeuna soglia inferiore o pari a 10mila euro).

Al Lavoro! – L’ultimo progetto finanziato si chiama “Al Lavoro!” ed è promosso nell’ambito del supporto all’inserimento lavorativo di persone svantaggiate. I posti disponibili sono 5 (di cui 1 riservato a giovani che abbiano come valore di riferimento ricavabile dall’Isee una soglia inferiore o pari a 10mila euro) e le cooperative coinvolte, nei territori di Rimini, Riccione e Faenza, sono La Formica, Cuore21, Botteghe e Mestieri.

Le domande vanno presentate entro il 10 febbraio alle 14 al seguente indirizzo web: domandaonline.serviziocivile.it.

Più informazioni su