Piano urbanistico generale presentato il 19 febbraio a Ravenna anche in diretta streaming

Il 19 febbraio la presentazione alla comunità del Piano urbanistico generale, visibile anche in diretta streaming sulle pagine facebook e youtube del Comune di Ravenna. Sabato 19 febbraio alle 10 alla sala D’Attorre, in via Ponte Marino 2, è in programma un evento pubblico di presentazione del nuovo Piano urbanistico generale del Comune di Ravenna.

Tra gli altri interverranno il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini e il curatore scientifico del Piano, l’architetto Carlo Gasparrini. L’obiettivo è quello di favorire al massimo la conoscenza della proposta di Pug, strumento urbanistico generale dell’intero comune di Ravenna. La proposta completa di Piano, per la libera consultazione, è scaricabile dal sito internet del Comune di Ravenna al link https://bit.ly/assunzione-pug-ra e fino al 4 aprile è possibile da parte di chiunque presentare osservazioni, seguendo le procedure descritte al link https://bit.ly/osservazioni-pug-ra

L’evento di sabato 19 febbraio sarà l’occasione sia per illustrare nel dettaglio la proposta di Piano che per spiegare le diverse modalità di presentazione delle osservazioni.  La mattinata si aprirà con i saluti istituzionali del sindaco Michele de Pascale, del presidente della Regione Emilia – Romagna Stefano Bonaccini e dell’assessora all’Urbanistica Federica Del Conte.

ravenna_pug

L’urbanista Raffaele Gerometta, della società Mate, capogruppo del raggruppamento di professionisti e società che ha redatto la proposta di Piano, presenterà il gruppo di progettazione, mentre il professor Carlo Gasparrini, dell’Università Federico II di Napoli, coordinatore tecnico scientifico del gruppo, presenterà il Piano e gli esiti del percorso di partecipazione “Ravenna partecipa all’urbanistica generale”.

Valentino Natali, capo area Pianificazione territoriale del Comune di Ravenna, illustrerà le prossime tappe dell’iter di approvazione del Piano, tempi e modalità di redazione e presentazione delle osservazioni. La partecipazione è libera fino a esaurimento posti e, nel rispetto delle normative vigenti, sono richiesti il possesso del green pass rafforzato e l’utilizzo della mascherina ffp2. L’evento sarà anche trasmesso in diretta streaming sui canali youtube e facebook del Comune di Ravenna.