Arcivescovo di Ravenna-Cervia consacrerà Russia e Ucraina a Maria davanti all’immagine della Madonna Greca

Rispondendo all’invito di Papa Francesco, il 25 marzo 2022 l’arcivescovo di Ravenna-Cervia, monsignor Lorenzo Ghizzoni consacrerà Russia e Ucraina al cuore immacolato di Maria. Un gesto annunciato da Papa Francesco nei giorni scorsi che il Pontefice farà il 25 marzo, festa dell’Annunciazione nella Basilica di San Pietro.

A Ravenna l’atto di consacrazione, guidato appunto dall’arcivescovo sarà il 25 marzo alle 19 a Santa Maria in Porto. Davanti all’immagine della Madonna Greca, patrona di Ravenna e dei lidi, saranno invitati a pregare per la pace tutti i fedeli delle varie comunità cristiane di Ravenna, anche ortodossi e greco-cattolici.

Sempre il 25 marzo alle 18,15 l’arcivescovo celebrerà la Messa per la vita nel giorno dell’Annunciazione. Pace e vita: intenzioni di preghiera fortemente connesse (“Quale pace se non salviamo ogni vita?” diceva Madre Teresa di Calcutta) e doni oggi da chiedere ancor più insistentemente a Maria, madre della Chiesa e regina della pace.

Alla sera alle 21 resta in programma nella cappella del Seminario l’Adorazione a Gesù Concepito alla quale parteciperà anche l’arcivescovo.