Quantcast

Riolo Terme punta sempre di più sulla sua APP Pro Loco

Più informazioni su

La Pro Loco di Riolo Terme ha ormai trent’anni di attività, basati essenzialmente sulle sagre tradizionali. Ha un passato “fastoso” pur rapportato alla dimensione di piccola città quale è Riolo Terme, arrivando ad ospitare Miss Italia negli anni 90, ha promosso lo scalogno fino ad arrivare al riconoscimento IGP dello stesso, con la costituzione del Consorzio dello Scalogno di Riolo Terme.

Si sono organizzate Sagre molto partecipate ed importanti; per esempio si è concretizzata a luglio la Sagra dello Scalogno, frequentata da molti forestieri, dall’Emilia e da altre regioni confinanti, mentre trent’anni fa si sono gettate le basi per la Festa di Shamain (Halloween) che si è rivelata la festa maggiormente frequentata del paese, dove gli avventori arrivano da ogni parte di Italia.

Dal 2012 abbiamo in uso uno stand gastronomico con una cucina all’avanguardia per gli standard dell’associazione, all’interno di un parco pubblico che consente una affluenza importante di avventori, per le nostre iniziative sempre gratuite. La Presidente Paola Berti afferma che “Parlare della pandemia può sembrare banale, ma i due anni passati hanno costretto necessariamente la Pro Loco a ripensarsi, e rinnovarsi al fine della propria sopravvivenza, per dare al Paese ciò che può essere utile per la promozione delle attività e del territorio stesso.

E’ stata prodotta e pubblicata una APP, chiamata semplicemente Proloco, scaricabile dagli store delle diverse piattaforme. I costi sono stati tutti a carico dell’Associazione, il fine è la promozione del territorio a tutto tondo, con grandi potenzialità ancora da sviluppare.

Per l’anno 2022  si è deciso un investimento ulteriore in termini economici e di concetto per:

1) Da diversi anni è nel nostro programma la festa di ZUG, nel mese di giugno. Fino a due anni fa era dedicata ai giochi senza tempo, giochi da tavolo o in legno, come una volta. Da questo anno abbiamo deciso per un investimento importante, collaborando con le molte associazioni dei territori vicini, che dalla pandemia sono state letteralmente bloccate. Zug quest’anno vedrà un collegamento diretto al  nostro ormai storico Capodanno Celtico Shamain (Halloween) attraverso l’organizzazione dedicata al gioco a tutto tondo, per bambini, ragazzi, adulti, ponendosi come obiettivo di divenire uno dei centri di maggiore importanza in Italia, per l’aggregazione fra generazioni, il divertimento e al contempo la valorizzazione di Riolo Terme e dintorni. La festa vedrà i diversi gruppi di animazione dislocati in tutto il paese, a partire dalla Rocca e dal suo fossato, per il corso principale, nel parco dove c’è la sede dello stand, nella pineta sottostante, fino al parco fluviale e al parco termale. Parteciperanno associazioni specializzate in giochi di ruolo, da Guerre Stellari ai vampiri, giochi da tavolo più tradizionali, fino ai giochi con miniature ispirate a famose battaglie e al fantasy. E’ prevista una mostra mercato dedicata cui parteciperanno gruppi Steampunk, Cosplayers (che saranno in gara per la premiazione del migliore fra loro), è prevista l’esibizione di wrestling tradizionale e una dedicata all’Uomo Tigre del mitico fumetto; ci sarà uno spettacolo sui cartoni animati e karaoke con le sigle dei cartoni animati. Partecipano youtubers famosi nel settore. Sono previste 25 postazioni Arcade (giochi elettronici anni 80) ad uso gratuito. Interverrano 5 associazioni dedite ai giochi di improvvisazione e giochi di ruolo per entrambe le giornate e verrà allestita una mostra di mattoncini lego. Si passa poi ad un corso teatrale con un attore della compagnia Scartafacci, Paolo Summaria. Partecipano invitato 10 fotografi specializzati, per i due giorni della festa per immortalare e diffondere la bellezza del territorio e del paese e diffondere la manifestazione fra i simpatizzanti del mondo Cosplay. Sarà uno sforzo orgnizzativo ed economico importante per Pro Loco, di cui è stato valutato l’importanza per imprimere una nuova spinta, con attenzione alle differenze generazionali del possibile pubblico partecipante.

2) Lo sviluppo ulteriore della APP, perchè Riolo Terme ed i suoi dintorni divengano sempre più fruibili, nella loro interezza, anche a persone con disabilità. Sono in preparazione una decina di brevi video, realizzati per le persone sorde, con linguaggio dei segni e sottotitoli, per illustrare i siti visitabili per interesse storico/culturale. Inoltre è in preparazione il progetto il  progetto di alcuni percorsi tracciati, con indicazione per non vedenti e disabili motori. E’ partita una collaborazione con la Cooperativa Trasporti di Riolo Terme che ha attivato un programma di Cycling con noleggio bici e percorsi guidati, volti prevalentemente al turista, in cui la Pro Loco  mette a disposizione la App per promuovere queste iniziative e al cui programma partecipa, aiutando a descrivere la peculiarità dei luoghi visitati.

3) Capodanno Celtico Shamain (Halloween) La festa è storica per Riolo Terme e notoriamene di grande successo, con partecipazione da diverse regioni italiane. Questt’anno è stato approvato il progetto di contemplare una tre giorni, che vedrà precedere la festa dedicata ad Hallowen da una giornata/serata che vada a riprendere parte degli intrattenimenti di Zug, contestualizzandoli al tema. Ci saranno quindi giochi di improvvisazione, fra mostri, vampiri e guerrieri, che coinvolgeranno il pubblico presente, all’interno e all’esterno della Rocca e nel Parco dello stand. Sarà un preludio con una partecipazione che ci si aspetta simile a quella del giorno seguente, che verrà progettata con attenzione all’ integrazione a Shamain, con i gruppi storici di rievocazione, di mostri e gli ormai immancabili fuochi d’artificio finali.”

Più informazioni su