Poesia e musica all’alba dei lidi ravennati: torna “Un mare di Solidarietà”

Più informazioni su

Musica e poesia ancora una volta si uniscono per aiutare le persone con cardiopatie congenite e le loro famiglie: torna la rassegna “Un Mare di Solidarietà” nella sua nona edizione, che animerà per tutta l’estate i lidi ravennati con concerti all’alba e al tramonto, da Marina Romea a Porto Corsini. La rassegna benefica, organizzata grazie alla presenza volontaria di artisti ed esercenti del territorio, con il patrocinio dell’Assessorato al Turismo del Comune di Ravenna e con il patrocinio richiesto della Regione Emilia-Romagna, raccoglierà donazioni a favore dell’associazione Piccoli GrandI Cuori Odv che da 25 anni sostiene il Reparto di Cardiologia e Cardiochirurgia Pediatrica ed Età Evolutiva del Policlinico di Sant’Orsola IRCCS. Sarà anche a sostegno dei servizi che l’Odv offre a favore di pazienti e famiglie e della casa di accoglienza Polo dei Cuori a Bologna.

Nelle scorse edizioni la rassegna, nata da un’idea della poetessa ravennate Livia Santini, ha infatti contribuito alla realizzazione di diversi progetti e servizi dell’associazione come l’acquisto di uno strumento di precisione in utilizzo presso il Reparto, il “Progetto Pareti” per colorare e decorare 380 mq del Reparto e rendere quindi l’ospedale un luogo più accogliente distraendo i piccoli pazienti dalle cure lunghe e invasive. “Un Mare di Solidarietà” è organizzata in collaborazione con: Emilia-Romagna Concerti, Young Musicians European Orchestra, Pro Loco di Marina Romea.
“Le albe in spiaggia – sottolinea Livia Santini ideatrice della rassegna – sono attese da tantissimi turisti e cittadini; un appuntamento amato e imprescindibile per chi ama la natura e la musica. Dopo due estati contraddistinte dai timori portati dal Covid, abbiamo voluto offrire alcune novità come il pianista e l’arpa ed un concerto al tramonto. Non è esclusa la presenza di alcune sorprese e di personaggi noti del jet set italiano. Seguiteci”. “Ringraziamo anche quest’anno Livia – sottolinea Paola Montanari, presidente Piccoli Grandi Cuori, e tutti i volontari ed esercenti che con la loro generosità contribuiscono al sostegno della nostra associazione, oltre al Comune di Ravenna: quest’anno abbiamo festeggiato 25 anni di attività e di servizi: dal sostegno psicologico a quello socioassistenziale, con particolare attenzione per l’accoglienza delle famiglie che devono permanere per lunghi periodi a Bologna a causa di lungodegenze e trapianti di cuore”.

Programma

La rassegna prende il via domenica 17 luglio con “Un mare di… musica”: alle ore 5 e 30 un suggestivo risveglio musicale sulle note di Paolo Zanarella il famoso ‘Pianista Fuori Posto’ che porta, come una valigia, il suo pianoforte a mezza coda fuori dai contesti abituali di spettacolo. Zanarella si esibirà all’alba presso il Bagno Corallo Beach a Marina Romena, in viale Italia. Vittorio Bonetti piano e voce e Nicoletta Bassetti al violino, daranno vita all’alba musicale di domenica 24 luglio alle ore 5.30, per l’appuntamento “Un mare di… musica”, presso il Bagno Luisa sempre a Marina Romea. Domenica 31 luglio tornano i Khorakhanè, sempre all’alba presso il bagno Coya Beach a Casalborsetti, in via delle Gardenie. Il trio Mariquita e l’arpa di Marianne Gubri faranno da cornice all’appuntamento di domenica 7 agosto per un’alba musicale alle ore 5.30 presso il Bagno Corallo Beach a Marina Romena, in viale Italia. Le Femmefolk si esibiranno per l’alba musicale presso il Coya Beach a Casalborsetti sabato 13 agosto, mentre lunedì 15 agosto sarà la volta degli Afterglow che si esibiranno al tramonto, alle ore 19, per un concerto presso il Bagno Luisa in viale Italia a Marina Romea. La rassegna si chiude domenica 21 agosto con la musica delle Mariquita Quartet: appuntamento all’alba, promosso dalla Pro Loco, alle 5.30 presso il bagno Romea Beach. Ingresso gratuito con offerta libera devoluta a Piccoli Grandi Cuori.

L’associazione Piccoli Grandi Cuori Odv

Ci sono malattie e condizioni di salute anche gravi, come le cardiopatie congenite, che non sempre si percepiscono a occhio nudo e che richiedono grande attenzione da parte di tutti e una sensibilità ancora più ampia. Da 25 anni l’associazione Piccoli Grandi Cuori Odv aiuta e supporta i cardiopatici congeniti in cura presso le Unità Operative di Cardiologia e Cardiochirurgia Pediatrica e dell’età Evolutiva del Policlinico di Sant’Orsola IRCCS a Bologna, punto di riferimento ed eccellenza sanitaria a livello internazionale.

L’associazione è a fianco delle persone cardiopatiche e delle loro famiglie dalla scoperta della malattia e lungo tutto il percorso di cura, offrendo una risposta reale e concreta ai loro bisogni psicologici e sociali; sostiene il Reparto e il personale sanitario tramite l’acquisto di attrezzature mediche di ultima generazione e il supporto alla ricerca e divulgazione scientifica; sensibilizza la società sul tema del diritto alla salute e favorisce la socialità e lo scambio di esperienze tra persone cardiopatiche e non. Inoltre, offre gratuitamente alloggio alle famiglie durante il periodo del ricovero presso la Casa di Accoglienza ‘Polo dei Cuori’. Dal 2015 al 2021 sono state accolte 977 famiglie per un totale di 1.982 persone.

Più informazioni su