Sant’Agata sul Santerno. Amministrazione saluta il Luogotenente Alessandro Paparelli dopo 25 anni di servizio

L’Amministrazione comunale di Sant’Agata sul Santerno, a margine della seduta del Consiglio di martedì 26 luglio, ha salutato il Luogotenente Alessandro Paparelli, che dopo venticinque anni lascia il comando della Stazione Carabinieri di Sant’Agata sul Santerno, per assumere quello della Stazione di Massa Lombarda.

Originario dell’Umbria, il Luogotenente Alessandro Paparelli è giunto a Sant’Agata nel 1997, diventando ben presto un punto di riferimento per i cittadini, che hanno riconosciuto in lui una grande disponibilità, unita all’umanità e al forte senso del dovere.

Al termine dell’assemblea, Paparelli è stato omaggiato dal sindaco con una pergamena e un dono a ricordo di Sant’Agata sul Santerno; l’intero Consiglio lo ha ringraziato calorosamente per il magnifico lavoro svolto sul territorio, sottolineando – non senza emozioni – l’importanza e la qualità del lavoro svolto nei tanti anni di servizio. È stata colta l’occasione per ringraziare l’operato quotidiano di tutti i Carabinieri e forze dell’ordine che operano sul territorio.

Contestualmente, è stato presentato il nuovo Comandante della Stazione Carabinieri di Sant’Agata sul Santerno, il Maresciallo ordinario Marco Giordano. Trentatré anni, di origini irpine, laureato in Scienze giuridiche della sicurezza presso l’Università di Roma Tor Vergata e in Relazioni internazionali e diplomatiche presso L’Orientale di Napoli, si è arruolato nell’Arma dei Carabinieri nel 2014. Giunto nel 2017 alla Stazione Carabinieri di Lugo (inizialmente in qualità di addetto poi come vice-comandante) dove si è distinto per le sue doti umane e professionali, ha assunto il comando della Stazione di Sant’Agata lo scorso 18 luglio.