Quantcast

Sport, divertimento e premi per i piccoli calciatori del Campus Estivo

Più informazioni su

Si è svolta sabato 4 luglio la serata conclusiva del Campus Estivo –
Scuola Calcio di Cotignola, l’iniziativa dell’A.S.D. Calcio Cotignola
nata per atleti dagli 8 ai 13 anni che riscuote ogni anno una
grandissima partecipazione.Anche quest’anno il progetto (attivo dall’8 giugno al 2 luglio) ha registrato il tutto esaurito, con ben 181 partecipanti, piccoli atleti provenienti da Cotignola, Filo di Argenta, Lavezzola, Savarna, Lugo, Granarolo, Faenza, Forlì, Marradi. Dall’estate 2004 il Campus Estivo – Scuola Calcio permette ai ragazzi di abbreviare quel periodo di inattività calcistica che va da giugno a settembre.
Sul campo il grande lavoro degli atleti si è mescolato al divertimento con emozionanti percorsi, giochi, sfide, mini-partite, in un susseguirsi di attività stimolanti che hanno permesso ai ragazzi di consolidare nuove amicizie, rendendo queste settimane indimenticabili.

La serata finale, svoltasi presso lo stadio A.Dalmonte di Cotignola, ha visto i genitori dei ragazzi sfidare gli allenatori, come da tradizione, in una serie di mini-partite. É stato inoltre consegnato il premio "Luca Mazzoni" al più piccolo partecipante. Il premio "Giovanni Ricci" è invece andato all’atleta più grande. Dopo la cerimonia di chiusura con la premiazione di tutti i partecipanti, la serata si è conclusa con una cena finale presso lo stand gastronomico del Campus.

"Quella di quest’anno è senza dubbio l’edizione più bella che ci sia mai stata – commenta con entusiasmo Roberto Serra, presidente A.S.D. Calcio Cotignola -, sotto tutti i punti di vista: a partire dalla grande partecipazione, gli allenamenti, le coreografie, lo stand gastronomico e così via. Davvero un’edizione di successo che ha contato tante presenze anche da parte dei genitori. Sono entusiasta dell’enorme successo che il progetto ha riscosso anche quest’anno, per questo intendo ringraziare davvero tutti, dagli sponsor all’Amministrazione comunale. Tutto questo è stato possibile grazie al sostegno di numerose persone che si sono impegnate fortemente per la riuscita dell’iniziativa e che ringrazio di cuore".

Più informazioni su