Quantcast

Faenza sconfitta dal Goldengas Senigallia. Il coach Bindi: “Servirà per capire i nostri errori”

Più informazioni su

La Pallacanestro Faenza rimedia una pesante sconfitta sul campo del
Goldengas Senigallia, subendo un passivo di ben venti punti. Nella gara
di ritorno in programma mercoledì prossimo al PalaMokador servirà
quindi più di una impresa per passare il turno di Coppa Italia.I romagnoli si presentano sul caldo parquet marchigiano senza lo squalificato Davolio e con Lucchi inserito nel reparto senior, con l’assenza dell’ex Fulgor Forlì sopperita da Pieri e Bastoni, alternatisi nel ruolo di playmaker.

Faenza parte subito male, trovando il canestro con Carretta dopo ben tre minuti, e proprio la scarsa vena offensiva, soprattutto nell’area pitturata, sarà una zavorra che condannerà i manfredi per tutto il match. Senigallia, invece, dimostra maggior agonismo lottando su ogni pallone senza risparmiarsi, tirando anche con percentuali alte, specialmente dalla lunga distanza. Il 21-13 di fine primo quarto è un primo segnale che Faenza litiga con il canestro e a metà secondo periodo il passivo di 40-22 mette già una seria ipoteca sulla partita. Neanche l’intervallo sembra dare la carica giusta ai faentini, perché la squadra continua a subire troppo la condotta aggressiva dei marchigiani, letali ancora una volta in fase offensiva, e così al 25′ il parziale è di quelli incolmabili: 56-33.

La reazione di Faenza arriva nel finale con un break che vale il 70-57 al 37′, grazie ai punti di Porcellini e Nobile. Il Goldengas, però, segna sei punti consecutivi (76-57) scrivendo la parola fine sulla gara e rendendo la trasferta in Romagna meno insidiosa. Negli ultimi minuti Guerci viene espulso per proteste.
 
Questo il commendo di coach Tommaso Bindi alla gara:"Queste sconfitte sono salutari, perché ci permettono di capire meglio i nostri errori. Contro un avversario aggressivo come Senigallia siamo stati poco determinati subendo il loro gioco, senza trovare le adeguate contromisure. Su questo dovremo lavorare per farci trovare pronti all’esordio in campionato"

Più informazioni su