Quantcast

Triathlon / Domenica 31 torna a Faenza l’appuntamento con la difficile disciplina

Già raggiunto il numero massimo di iscritti, soprattutto nella gara Sprint sulla distanza maggiore

Più informazioni su

Gara nella gara, anche quest’anno verrà assegnato il “Titolo Italiano” sulla distanza Sprint degli Ingegneri ed Architetti Ciclisti, attualmente detenuto dall’atleta manfredo Alberto Dall’Agata. Il Triathlon a Faenza è da sempre sinonimo di divertimento e solidarietà: l’intero ricavato verrà devoluto per la realizzazione di progetti umanitari e di promozione sociale. A partire dalle 8,30 Piazzale Pancrazi, teatro dell’evento, trasformato in un’enorme zona cambio, comincerà a riempirsi di bici da corsa e scarpe da podismo. Alle 10 lo start per la prima batteria dei 100 mini-atleti iscritti: l’Ironkid per bimbi dagli 8 ai 13 anni (50 m di nuoto, 2 km in bici e 500 m di corsa) e quello per ragazzi di 14 e 15 anni (150 m di nuoto, 8 km in bici e 1,4 km di corsa). A seguire il PROMO (250m di nuoto, 15km in bici e 2,5km di corsa) e lo SPRINT (750m di nuoto, 22km in bici e 5km di corsa) da cui usciranno il vincitore e la vincitrice assoluta.

 

Grande attesa per vedere in azione e poter gareggiare a fianco di atleti di spessore internazionale. Hanno infatti deciso di partecipare alcuni tra i più forti triatleti italiani sulla distanza SPRINT: atleti che nel 2014 hanno conseguito risultati di prestigio sia in Italia che all’estero. Regina della manifestazione e grande favorita in campo femminile è senza dubbio Gaia Peron in forza alle Fiamme Oro. Peron, componente della Nazionale italiana, già vincitrice in passato a Faenza, ha recentemente ottenuto piazzamenti di rilievo in gare del Circuito Europeo ETU ed Internazionale ITU. Ha vinto numerose gare in Italia: tra tutte citiamo il Triathlon Internazionale di Bardolino, una delle gare “storiche” e di gran lunga la più partecipata su distanza “Olimpica”.

 

In campo maschile si contenderanno la vittoria Mattia Ceccarelli del TD Rimini, che nel 2014 vanta piazzamenti in gare ETU ed ITU, Alberto Della Pasqua, freschissimo vice-campione europeo U23 in Austria, Dario Chiti del CUS Parma già vincitore del Duathlon del Mugello e secondo al triathlon Sprint di Milano, Cristian Casali del Surfing Shop, secondo nella tappa del campionato europeo di Duathlon di Rimini. Tra gli atleti di casa grandi aspettative sono riposte in campo femminile su Sarti Gessica, al rientro alle gare dopo un infortunio, e Nannini Massimo, Cusumano Dario e Alvisi Yuri in campo maschile.

Più informazioni su