Calcio / Eccellenza, scontro al vertice: tra Sammaurese e Alfonsine termina 2 a 1

Più informazioni su

La primavera si spegne, e non è di buon auspicio per i biancazzurri. Grande sfida-scudetto, con l’Alfonsine che fa visita alla prima della classe. Gli uomini di Candeloro si presentano a casa della Sammaurese con una trasferta infrasettimanale di recupero, anche se con tutti i giocatori disponibili (eccetto lo squalificato Tosi).

Un’emozione al primo attimo di gioco, con Salomone che cerca la porta al calcio d’inizio e Federico Andreani alza sopra la traversa in qualche modo. Al 12’ Cacchi cerca di sbloccare la partita con un tiro dalla trequarti, ma non riesce a trovare la porta. Il match è molto combattuto a centrocampo, con la miglior difesa del campionato (Sammaurese) e una delle migliori in assoluto. Al 21’ il primo tiro in porta della Sammaurese con Tani, parata in tuffo di Lusa, che riesce anche ad anticipare Noschese sulla respinta. 29’, ancora Sammaurese con Domeniconi da fuori, e Lusa blocca a terra. 31’, è ancora l’ex Noschese ad insidiare la porta biancazzurra, ricevendo palla e tirando dopo essersi girato, ma è fuori di poco: Lusa comunque c’era. 40’, Tani da fuori, ma è tutto facile per il numero uno biancazzurro, che blocca. Ma il pericolo arriva al 42’, quando una respinta di Lusa viene ribattuta da un avversario, Gjordumi si ritrova sui piedi il pallone, la porta è vuota, ma il suo tiro è provvidenzialmente respinto da Gabrielli. 43’, la capolista dice basta: il numero 9 Tani fa partire un diagonale perfetto, e stavolta Lusa non può far nulla per evitare la rete sul palo più lungo. Arbitro che manda le squadre negli spogliatoi sul risultato di uno a zero.

Secondo tempo. Al 51’ palla che arriva dalle parti di Beati sulla trequarti, ci prova, ma la palla è altissima. 52’, occasione per Cacchi, ma Federico Andreani blocca. 55’, calcio d’angolo per l’Alfonsine, colpo di testa vincente di Gabrielli, che porta la sua squadra al pareggio. 56’, l’Alfonsine cerca di sfruttare il momento positivo: palla ricevuta da Ricci Maccarini, che di testa però non inquadra la porta. 67’, Scarponi cerca il pareggio, ma il suo tiro è troppo centrale. 69’, altro tentativo di Beati dalla media distanza, e medesimo risultato del precedente. Seconda frazione ben più calda della prima. 77’, altro salvataggio in extremis per l’Alfonsine, con Troncossi che respinge sulla linea un tiro a botta sicura. Al 78’ ancora pericolo, con una conclusione da lato che finisce sull’esterno della rete. Fino a che, all’86’, i padroni di casa trovano la rete da trequarti campo, con una palla sparata da Domeniconi che si infila nell’angolino alto della porta, dove Lusa non può arrivare. E qui termina quello che sembrava un consolidato pareggio.
Nessuna delle due squadre ha mai mostrato di volersi accontentare di un solo punto, e alla fine una di loro ha avuto la meglio. Sammaurese cinica, granitica, Alfonsine caparbia e inarrendevole, ma il lieto fine è solo per una di esse. Agli ospiti il merito di non essersi mai lasciati andare, nonostante fare gioco fosse difficile oggi, e ai padroni di casa quello di crederci e provare ogni tipo di soluzione per cercare la rete.

Insomma, due belle squadre che si sono date battaglie per oltre 90 minuti e hanno dimostrato di occupare meritatamente la parte più alta della classifica.

SAMMAURESE-ALFONSINE  2-1
SAMMAURESE: Federico Andreani, Buda, Morri, Rosini, Beati, Bezzi, Scarponi, Domeniconi, Tani (93’ Brolli), Gjordumi, Noschese (88’ Pieri). A disp: Capizzi, Zafferani, Monti, Ndiaye, Solinas. All: Protti
ALFONSINE: Lusa, Fantinelli, Fontana, Molossi, Troncossi, Gabrielli, Afasanwo, Ricci Maccarini (87’ Carioli), Salomone, Innocenti, Cacchi (78’ Drei). A disp: Fabbri, Marilungo, Guarino, Ciano, Luca Andreani. All: Candeloro.
ARBITRO: Del Rio di Reggio Emilia
ASSISTENTI: Tambone di Bologna e Raspanti di Imola
RETI: 43’ Tani (S), 55’ Gabrielli (A), 86’ Domeniconi (S)
ESPULSI:  95’ Carioli (A)
AMMONITI: 21’ Troncossi (A), 44’ Tani (S), 56’ Domeniconi (S), 62’ Fantinelli (A), 63’ Bezzi (S), 70’ Molossi (A), 79’ Ricci Maccarini (A)

Più informazioni su