Quantcast

Volley / Giovanni Preti della Glomex Conselice parla prima dell’incontro casalingo contro Pisa

Più informazioni su

Qualche domanda all’allenatore di Conselice. La partita a CastelFranco ha rappresentato l’ennesima conferma riguardo l’andamento positivo della squadra, con tre punti importanti in vista di un bel finale di campionato. Come l’avete vissuta?

“La partita di Castelfranco è stato un momento molto importante per questa squadra, perché sapevamo che è una buona squadra e in casa loro hanno dato filo da torcere a tutte le formazioni top di questo campionato, infatti prima della partita contro di noi avevano perso solo un paio di volte in casa. La squadra ha subito affrontato il Castelfranco nel migliore dei modi, con aggressività e imponendo il proprio gioco. I primi due set sono stati quasi perfetti, nel terzo set c’è stato un leggero calo, forse dovuto all’impegno che era stato messo nei primi due, però lì si è visto il cuore e la capacità di questa squadra di uscire dai momenti difficili. Poiché in un set dove siamo stati sotto di 5 punti, riuscire a recuperare pian piano, un punto alla volta, e portare a casa la vittoria, è stata davvero la dimostrazione di una forza incredibile. Il mio applauso va a tutti i giocatori, sia in campo che in panchina, perché la vittoria è stata loro e se la sono guadagnata col massimo dell’impegno”.

Dopo un po’ di riposo si andrà ad incontrare in casa Migliarino Pisa, che pur trovandosi nella parte bassa della classifica, arriva da alcune buone prestazioni sia in casa che in trasferta. Cosa puoi dirci riguardo la preparazione in vista di questa partita casalinga?

«Sabato affronteremo Pisa, un’altra tipologia di squadra che abbiamo incontrato in queste ultime giornate. Una formazione che si trova in un momento della stagione in cui, contro di noi, non avrà nulla da perdere, ma tutto da guadagnare, quindi da prendere con le molle, da affrontare col massimo dell’attenzione.
Pisa è reduce da una serie positiva, quindi arriveranno qui con molto entusiasmo. Per contro anche noi veniamo da una serie positiva e siamo consapevoli della nostra forza, avremo rispetto per la formazione di Migliarino e l’affronteremo al massimo delle nostre capacità».

Gli allenamenti, appena rientrati dalla breve pausa, sono stati rivolti fin da subito per la partita contro Pisa, o hai preferito prima fare allenamenti meno mirati più generici, per poi andare a studiare più nel dettaglio nei giorni che precedono la partita la squadra avversaria?

«La pausa è stata opportuna per ricaricare un po’ le pile, i ragazzi si sono ripresentati in settimana in palestra in ottima condizione e quindi son convinto che con un’ottima prestazione potremmo portare a casa il risultato.
Il lavoro in settimana è stato improntato a portare la squadra nella condizione migliore per affrontare sabato la partita, stiamo sempre cercando di migliorarci e di tenere altissimo il livello del nostro gioco. Devo dire che questa settimana i riscontri sono stati molto buoni».

Più informazioni su