Calcio / Il Ravenna FC incontra domani il Romagna Centro nell’ultima partita casalinga

Nell’inedita sfida di campionato contro il Romagna Centro, la formazione giallorossa cerca il successo per ripartire al meglio dopo il ko di Parma

Più informazioni su

Esaurito il trittico di ferro contro le prime tre della classe, il Ravenna si rituffa da domani nel “suo” campionato, con la sfida contro il Romagna Centro: inedita a livello di campionato e con un fresco precedente a settembre in Coppa Italia. E basta dare un’occhiata alla classifica per capire quanta importanza rivesta questo confronto per i giallorossi.

 

“Il capitolo Parma è già chiuso; non ne parliamo più. Abbiamo preso atto di come è andata. Si riparte – sono le prime considerazioni di mister Mosconi – e vogliamo subito riprendere a fare punti. Siamo un animale ferito e, come tale, siamo più cattivi di quando stiamo bene. Dobbiamo fare una grande gara, sapendo che è una partita importante, uno scontro diretto con la possibilità di dilatare il nostro vantaggio nei loro confronti”.

 

Non c’è solo la classifica a dare motivazioni al gruppo giallorosso. “E’ la nostra ultima partita casalinga del 2015 (il bilancio da gennaio parla di 11 vittorie, 5 pareggi e due sole sconfitte, ndr.) – ricorda Mosconi – e vogliamo regalare al nostro pubblico una grande soddisfazione. Il calore che abbiamo avuto nel derby col Forlì ma anche il grande seguito a Parma devono diventare una costante e per fare questo dobbiamo fare in modo di trascinare i nostri tifosi: dobbiamo sputare l’anima per il Ravenna”. L’allenatore giallorosso si aspetta anche un ritorno all’antico, cioè un Ravenna aggressivo e intenso fin da subito, e senza cali di tensione. “Il Romagna Centro è una squadra propositiva, ha gamba e gioca bene; dovremo, pertanto, essere assatanati, cattivi, convinti, concreti e bravi a far volgere gli episodi a nostro favore”.
Arbitrerà questa sfida (orario d’inizio alle ore 14.30) Giorgio Piacenza di Bari, assistito da Cecchini di Ascoli Piceno e Bejko di Jesi. Esordiente nei quadri della Can D, il fischietto pugliese dirige oggi la sua 9ª partita di campionato. Finora il suo bilancio annovera 3 vittorie delle squadre di casa, 4 pareggi e un successo di chi viaggia.

 

Domani, durante l’intervallo della partita, si terrà la cerimonia di premiazione del “Trofeo Franchigia Ravenna Football” 2015, riservato alle categorie Pulcini Misti (nati nel 2005, ’06 e ’07), con otto squadre in lizza, senza classifica ufficiale, ed Esordienti Misti (ragazzi nati nel 2003 e 2004) con dieci formazioni divise in tre gironi che si sono affrontate a partire dal 28 novembre scorso. Tra oggi pomeriggio e domattina si completeranno i gironi finali e si conoscerà la vincitrice del torneo, andato nei due anni precedenti alla Virtus Ravenna.

L’elenco dei convocati del Ravenna FC

Portieri: Iglio (‘96), Marendon.
Difensori: Antoniacci, Atzori (’96), Caidi, Leonardo (’95), Maini (’97), Mandorlini.
Centrocampisti: Ambrogetti, Ballardini, Del Mastio, Guagneli (’97), Magri (’95), Minardi (’98), Righini.
Attaccanti: Battiloro (’96), De Vecchis, Innocenti, Petrascu, Radoi.

Più informazioni su