Maratona di Ravenna: donati 3.000 euro alle associazioni Mowat Wilson e Famiglie SMA

Più informazioni su

La solidarietà va di corsa grazie alla Maratona e cresce ogni anno insieme alla manifestazione. Venerdì pomeriggio al Grand Hotel Mattei Ravenna Runners Club ha donato i fondi raccolti in occasione della XVII Maratona internazionale Ravenna Città d’arte che si è svolta l’8 novembre nella città bizantina. Due gli assegni firmati dall’associazione presieduta da Stefano Righini consegnati rispettivamente all’associazione Mowat Wilson e all’associazione Famiglie Sma. Ad entrambi sono stati consgnati 1500 euro per sostenere la ricerca. Alla consegna era presente anche l’assessore allo Sport Guido Guerrieri.

 

“Siamo contenti che sia entrata nel mondo della Maratona anche l’associazione Famiglie Sma – ha affermato Silvia Marchesi dell’associazione Mowat Wilson, non solo perchè siamo uniti  dal tema della disabilità ma perchè sono nate anche delle amicizie belle con una “squadra avversaria”. Il primo anno che siamo entrati nella manifestazione podistica la motivazione era legata principalmente al fattore economico perchè eravamo una realtà piccola, poi siamo cresciuti anche noi come la Maratona, siamo entrati sempre più nel vivo del mondo della corsa e  quando la gara la vivi anche in prima persona come ho fatto io quest’anno è una festa, ed è bellissimo”.

 

L’associazione Famiglie Sma era invece al debutto nel mondo della Maratona ravennate: “Grazie a Ravenna Runners Club per l’opportunità che ci ha dato – ha dichiarato Andrea Ceccarini – abbiamo potuto avere il nostro stand in una manifestazione molto seguita e per noi è importante perchè molta gente non conosce ancora la nostra associazione e le problematiche di cui ci occupiamo. Poi è arrivato anche il riscontro economico con questa importante donazione, siamo molto contenti e ringraziamo di cuore”.

 

Con i tremila euro donati alle due associazioni Ravenna Runners Club ha confermato il proprio impegno di solidarietà che negli anni è diventato un aspetto importante dell’evento Maratona. “Credo sia giusto ed importante aiutare chi soffre – afferma il presidente Stefano Righini – e nel nostro piccolo continueremo a riservare uno spazio alla solidarietà, è una idea che abbiamo sposato  e che portiamo avanti con grande piacere. Vediamo anche che c’è una grande attenzione verso questa forma di contribuzione e il prossimo anno partirà un altro grande progetto di solidarietà all’interno della Maratona”.

Più informazioni su