Concerto di Natale al Goldoni di Bagnacavallo con l’Accademia Bizantina

Martedì 22 dicembre, al Teatro Goldoni di Bagnacavallo, si esibirà l'Accademia Bizantina con "In Saecula Saeculorum", concerto di Natale con il mezzosoprano Ewa Gubanska per le musiche di Vivaldi, Handel, Corelli e Porpora

Più informazioni su

L’evento, realizzato per la Stagione 2015/16 del Teatro Goldoni come appuntamento “fuori abbonamento”, è organizzato dal Comune di Bagnacavallo, Accademia Perduta/Romagna Teatri in collaborazione con Lions Club di Bagnacavallo e l’incasso della serata sarà destinato all’acquisto di un cane-guida per persone non vedenti.

L’Accademia Bizantina nasce a Ravenna nel 1983 con l’intento programmatico di “fare musica come un grande quartetto”. Oggi come allora, il gruppo è gestito in modo autonomo dai propri componenti custodi e garanti di quell’approccio interpretativo cameristico che lo ha sempre contraddistinto. Molte le personalità di spicco del mondo musicale che ne hanno sostenuto la formazione e la crescita: Jorg Demus, Carlo Chiarappa, Riccardo Muti e Luciano Berio. Nel corso degli anni hanno potuto disporre dell’apporto e del contributo artistico di musicisti esperti e dotati, come il violinista Stefano Montanari, che per oltre vent’anni è stato parte integrante del gruppo. Tutto ciò ha permesso all’Ensemble di specializzarsi nell’esecuzione del repertorio musicale del XVII, XVIII e XIX secolo suonando su strumenti originali. Ottavio Dantone entra a far parte stabilmente del gruppo nel 1989 in qualità di clavicembalista e nel 1996 viene nominato direttore musicale e artistico divenendo il garante del prestigio e della qualità artistica dell’Ensemble. Sotto la sua guida esperta continua il percorso di focalizzazione e di specializzazione nell’ambito della musica antica con l’intento di coniugare ricerca filologica e studio della prassi estetica interpretativa ed esecutiva del Barocco.

Dal 1999, anno di esecuzione della prima opera in forma scenica – il “Giulio Sabino” di G. Sarti – Accademia Bizantina si è specializzata nella riscoperta e nell’esecuzione del repertorio operistico barocco, proponendo, oltre ai titoli di cartellone più importanti, titoli mai eseguiti in tempi moderni. L’ensemble si esibisce nelle sale da concerto e nei festival internazionali più prestigiosi. Le numerose incisioni per Decca, Harmonia Mundi e Naïve, sono state più volte premiate da riconoscimenti dome il Diapason d’Or, il Midem e da una nomination ai Grammy Music Award per “Purcell – O Solitude” con Andreas Scholl. Le nuove produzioni per il 2016 che vedranno l’ensemble di Ravenna ed il direttore Ottavio Dantone come protagonisti sui palcoscenici internazionali sono “L’incoronazione di Dario” di A. Vivaldi, “Alcina” e “Belshazzar” di Händel e l’Arte della Fuga di J.S. Bach.

 

Ewa Gubanska ha cominciato gli studi di violino a sei anni frequentando la Scuola Musicale di Poznań. Dal 2008 ha cominciato anche gli studi di canto lirico da mezzosoprano presso la facoltà di canto all’Accademia di Musica K. Lipińskiego di Wrocław studiando con la Maestra Agnieszka Rehlis. Nel 2012 è stata ammessa all’Akademia Operowa, rivolta ai giovani cantanti di tutto il Vecchio continente, promosso e realizzato dal Teatro Nazionale di Varsavia. Dal settembre 2013 studia al conservatorio “G. B. Martini” di Bologna, ove frequenta un corso di perfezionamento in canto rinascimentale e barocco. Tra i riconoscimenti conseguiti: il primo premio (intitolato ‘Regina Etz Price’) alla Händel Singing Competition 2014 che si è tenuta a Londra nel marzo dello stesso anno. Inoltre, Ewa ha fatto parte del coro diretto dal Maestro Paul McCreesh che, con Gabrieli Consort e Players, ha eseguito la registrazione del War Requiem di B. Britten. Questo disco è stato premiato con il BBC Music Magazine Award per la musica corale nel 2014.

 

L’evento è sostenuto da Orva Srl, Golfera SpA, Ponzi Srl, Renato Lusa Srl, BCC Credito Cooperativo ravennate e imolese, Cobar Conad Bagnacavallo, A. Minardi & Figli e Calzaturificio Emanuela.

Biglietti: prevendite e prenotazioni telefoniche lunedì 21 dicembre dalle ore 10 alle ore 13 presso il botteghino del Teatro Goldoni (Piazza Libertà 18, Bagnacavallo – tel. 0545/64330).

Prevendite on line: www.vivaticket.it

Prezzi: da 21 a 12 euro

Info: 0545/64330 e www.accademiaperduta.it

Più informazioni su