Quantcast

Motociclismo / Ad Assen, un problema tecnico ferma Caricasulo ed il Bardahl Evan Bros

Più informazioni su

Cielo nuvoloso e temperature decisamente basse oggi ad Assen per la seconda giornata di prove e di Superpole, nel quarto round del campionato mondiale Supersport. Dopo le difficoltà incontrate ieri sotto la pioggia, dovute al fatto che la squadra ed il suo pilota non avevano mai potuto effettuare dei test sul bagnato, Federico Caricasulo il pilota del Bardahl Evan Bros Honda Racing Team, questa mattina ha disputato una breve sessione di prove libere (solo 15 minuti) per prepararsi alla Superpole1 del pomeriggio. Con il tempo di 2’00”930 Caricasulo ha terminato in ventiduesima posizione.

La Superpole1 si è disputata su pista asciutta, ma per Caricasulo è durata solo quattro giri a causa della rottura della leva del cambio. Il pilota italiano si stava preparando a percorrere alcuni giri veloci con l’intento di qualificarsi per la Superpole due, ma purtroppo non è stato possibile. Con il tempo 1’42”379 Federico ha concluso al decimo posto e di conseguenza domani prenderà il via dalla settima fila, nella gara che si disputerà sulla distanza di 18 giri.

Federico Caricasulo : “E’ stata una Superpole davvero sfortunata per noi. Al quarto giro mi si è staccata la leva del cambio e non ho potuto fare altro che fermarmi. Sino ad allora era andato tutto bene e mi stavo preparando a girare forte per fare il tempo, nel tentativo di passare alla Superpole2. Penso che sull’asciutto avrei potuto essere competitivo, ma questo problema ci ha fermato. Partendo così indietro domani sarà una gara difficile, ma cercherò di fare del mio meglio e portare a casa qualche punto. Ringrazio il mio team, il cui lavoro oggi avrebbe meritato un risultato decisamente migliore”.

Più informazioni su