Quantcast

Baseball / Per Godo doppia vittoria contro Viterbo

Più informazioni su

Il Godo, infortunati compresi più il nuovo aggiunto Federico Rubboli, in trasferta a Viterbo si aggiudica il primo incontro per 3-1. I ragazzi del Godo già al primo inning provano a partire subito in vantaggio, ma non riescono nell’intento e terminano a zero lasciando tre uomini in base. Alla quarta ripresa d’attacco il Godo mette a segno il primo punto; il lanciatore avversario, Andretta, concede una base su ball a Silvestri che ruba sia la seconda e la terza base e con il singolo del new entry Rubboli, arriva a casa base portando il Godo in vantaggio.

Al settimo inning c’è un cambio sul monte di lancio per la squadra di casa, scende Andretta e il suo posto viene preso da Finali. Con due eliminati, Tanesini in prima per un singolo, spinto a casa dal doppio di Evangelista e il singolo di Silvestri porta a casa il terzo punto per il Godo. Anche per il Godo c’è il cambio del lanciatore, Casalini (vincente) lascia la pedana a Piumatti (salvezza). Alla nona ripresa tutti in silenzio e tutte le dita incrociate; un piccolo cedimento di concentrazione del nostro lanciatore, permette agli avversari di riempire le basi, con due valide e una base su ball, ma la difesa non delude, con una palla al volo e due assistenze ( 6-4 e 5-3) chiudono l’incontro e la vittoria del Godo per 3-1

Prestazioni lanciatori: Casalini rg 6 bv 4 p 0 pgl 0 k 5 bb 3 Piumatti rg 3 bv 3 p 1 pgl 1 k 3 bb 2 prestazioni giocatori: Meriggi D (lf) 0/4 – Servidei L (ss) 2/4 – Tanesini (cf) 1/4 – Evangelista (C) 2/4 – Silvestri (1b) 1/4 – Meriggi G (rf) 0/4 – Rubboli (dh) 3/3 – Servidei M (3b) 1/4 – Perez (2b) 0/4
Doppi: Evangelista

Per gara 2 il meteo ha provato a fermare e sospendere la partita, ma l’incontro, dopo essere stato sospeso varie volte al secondo inning, s’è concluso con la vittoria della squadra romagnola: Viterbo 1 Godo 9. Subito al primo attacco il Godo vuol avvantaggiarsi e tra la base gratuita a Servidei L, il singolo di Tanesini, un errore difensivo e le valide di Meriggi D, Meriggi G, entrano i primi due punti, poi ci pensa la smorzata di Rubboli e la volata di sacrificio di Piumatti, a siglare il punteggio a fine ripresa di 4 – 0 per Godo. Si prosegue con altri due punti al turno successivo, Servidei con un singolo arriva in prima,poi spostato in seconda da Tanesini per base regalata e segna punto su singolo di Meriggi G e Tanesini raggiunge casa base per errore difensivo. Al terzo inning Tanesini scende per un piccolo infortunio e dopo alcuni cambi interni, sarà Palencia a presentarsi nel box di battuta e al settimo inning metterà a segno la sua prima valida di questo campionato. Al nono inning i ragazzi del Godo incrementa il punteggio; Silvestri in prima per base ball, in seconda per singolo di Meriggi G e a casa per la valida di Meriggi D, mentre i fratelli Meriggi segnano entrambi il punto grazie la valida di Piumatti. Per quanto riguarda il monte di lancio buon lavoro di Palencia che riesce a tenere a zero gli avversari fino all’ultimo loro attacco che causa una valida e un errore difensivo gli avversari segnano il loro primo punto.

A fine girone d’andata il Godo si trova seconda classificata, a pari merito con Padule e il Jolly Roger, una grande soddisfazione non solo per il manager e la squadra, ma anche per tutta la direzione e i tifosi. Una squadra molto giovane, ma ostinata ad arrivare sempre più vicino all’obiettivo, non si fa prendere dallo sconforto delle avversità, ma combatte a denti stretti e non molla la presa. Questo fine settimana è il turno di riposo, si riprenderà il 28 maggio con il girone di ritorno, dove finalmente si aprono i cancelli del diamante A. Casadio, Godo vs Padule.

Più informazioni su