Quantcast

Calcio Eccellenza / Faenza in trasferta a Bellaria dopo la pesante sconfitta di Riccione

Più informazioni su

Ripartire subito. E’ l’obiettivo del Faenza calcio che affronta in trasferta domenica 4 dicembre (ore 14.30) il Bellaria, penultimo in classifica. Partita da non sottovalutare. Lo sa bene il mister Alberto Fiorentini che ha lavorato intensamente con la squadra nell’ultima rifinitura sul sintetico per prepararsi al fondo del terreno di gioco di Bellaria.

 

Il gruppo è unito e motivato a far bene dopo il passo falso di Riccione – spiega l’allenatore faentino– Sono sicuro che i ragazzi faranno una prestazione tutta grinta e cuore”.

 

Fiorentini che schiererà la squadra con il modulo 4-3-2-1 dovrà fare i conti con alcune indisponibilità e dubbi. Fuori per squalifica il centrocampista Dalmonte, mancherà anche il centrale difensivo Pezzi, ancora infortunato, e il più esperto collega di ruolo Manuel Calamini, a cui è stato accordato di accasarsi al Bubano, in Prima Categoria, dato il poco spazio trovato finora.

 

Qualche problema anche per i giovani difensori Gavelli e Diego Franceschini, mentre molti dubbi per il portiere titolare Lusa, ancora dolorante, che potrebbe essere sostituito dal giovane Tassinari.

Nel Bellaria il capitano l’ex Filippo Di Leo, portiere a Faenza nella stagione 1999-2000 in C2.

Più informazioni su