Quantcast

Rugby / Il Toulouse Universitè Club si aggiudica la doppia sfida con le Selezioni Romagna U16 e U18

Anche quest’anno si è rinnovato il gemellaggio tra Romagna RFC e TUC: i francesi, in visita a Imola, hanno incontrato le Selezioni giovanili che rappresentano il rugby romagnolo

Più informazioni su

Con l’ormai tradizionale doppia sfida Under 16 e Under 18 tra Selezioni Romagna e Toulouse Universitè Club, si è conclusa la tournée della rappresentativa francese in Romagna, organizzata nell’ambito del gemellaggio che unisce i due club fin dal 2009. Quest’anno è stato l’Imola Rugby a ospitare la spedizione francese per questa tre giorni, durante la quale staff e atleti del Tolosa hanno visitato la città e hanno svolto un allenamento congiunto con i padroni di casa, facendo tappa anche a Rimini.

Allo Stadio Zanelli Tassinari ieri pomeriggio si sono infine svolte le partite che ogni anno rimettono in palio le due Caveja simbolo di questa doppia sfida rugbistica franco-romagnola. Come nella passata edizione sono state le squadre del Tolosa ad avere la meglio in entrambi i confronti, nei quali le Selezioni romagnole hanno comunque ben figurato dando vita a due partite vivaci e combattute.

La Selezione Under 16 è stata beffata proprio allo scadere dal TUC, che con una meta all’ultimo secondo ha ribaltato le sorti della gara chiudendo sul 24-20 un match caratterizzato da un buon ritmo, condotto per buona parte dal Romagna. Anche la Selezione Under 18, alla sua prima uscita stagionale, non è riuscita ad avere la meglio sui pari età francesi, che si sono imposti per 41-14.

Davanti a una formazione di grande livello come quella del TUC, che si appresta a disputare i sedicesimi di finale del campionato nazionale francese di categoria, la selezione romagnola si è resa protagonista di una prestazione di spessore, giocandosela alla pari, soprattutto nel primo tempo, e cedendo soltanto nella ripresa alla superiorità degli ospiti.

L’incontro con il TUC è stato dunque un utile banco di prova per le Selezioni Romagnole, in vista dell’appuntamento con il Torneo delle Sei Regioni, e soprattutto anche quest’anno si è confermato una bellissima occasione di scambio e condivisione di esperienze sul campo da rugby e fuori.

Un ringraziamento speciale agli atleti e allo staff del TUC che hanno partecipato a questa edizione e all’Imola Rugby e alle famiglie che con la loro ospitalità hanno reso possibile questa esperienza.

Più informazioni su