Quantcast

VOLLEY / Conferme in casa Bunge Ravenna: la nuova squadra riparte da Goi e Poglajen

Più informazioni su

“È ancora fresco il ricordo dell’impresa della Bunge, con la meravigliosa vittoria della Challenge Cup, che già in casa Porto Robur Costa si pensa alla squadra che prenderà parte al prossimo campionato di Superlega – afferma la società sportiva -. Alla conferma del libero Goi, che vestirà la maglia giallorossa per la sesta stagione consecutiva, si aggiunge quella dello schiacciatore argentino Poglajen, protagonista di un’annata molto positiva.”

“Ieri abbiamo esercitato – spiega il Direttore Generale Marco Bonitta – l’opzione per prolungare il contratto di Cristian, che quindi resterà da noi anche nel prossimo torneo. Abbiamo ritenuto fare questa scelta in virtù della grandissima stima che riponiamo in lui, sia come giocatore, sia come persona. In questi mesi si è dimostrato un ottimo professionista e un ragazzo di altri tempi. Serio, sempre a disposizione, con un grande attaccamento alla maglia, Cristian ha espresso il desiderio di rimanere a Ravenna e noi siamo stati ben felici di tenerlo”.

“La stagione di Poglajen non è ancora terminata, in quanto al momento – aggiunge la società – è a disposizione della nazionale argentina e del commissario tecnico Velasco in vista degli impegni estivi che culmineranno con i Mondiali di settembre che si terranno in Italia e in Bulgaria. Restando in ambito internazionale anche Georgiev e Buchegger sono stati convocati nelle rispettive nazionali, mentre Diamantini, Raffaelli e Vitelli sono stati messi in preallarme dal ct azzurro Blengini.” 

Chi invece non vestirà la maglia della formazione ravennate è il francese Marechal, che nella prossima stagione tornerà a giocare all’estero. “Stiamo lavorando per costruire l’organico del futuro. Ci sono in essere opzioni per i contratti di alcuni giocatori che scadono a fine mese e quindi stiamo valutando le ipotesi di eventuali rinnovi. In altri casi, invece, ci sono dei contratti in scadenza e siamo in trattativa con i giocatori per vedere se c’è la possibilità di rinnovarli. Nei prossimi giorni – termina Bonitta – comunicheremo le eventuali novità”.

Più informazioni su