CALCIO / Nocciolini firma l’1-0 del Ravenna contro Vis Pesaro: vittoria con sorpasso in classifica

Più informazioni su

Il Ravenna FC prosegue il suo buonissimo stato di forma vincendo sabato 1 dicembre in casa contro la Vis Pesaro per 1 a 0. Un match combattuto che ha visto i giallorossi protagonisti di un avvio al di sotto delle aspettative ma capaci di spuntarla sui pesaresi grazie ad una punizione insaccata dal bomber Nocciolini, aiutato da una deviazione di Briganti. Tre punti per il sorpasso che valgono oro e consentono al Ravenna di occupare la sesta piazza provvisoria in classifica superando proprio la battuta Vis Pesaro, con i giallorossi ora a soli 3 punti dal Pordenone capolista, prossima avversaria in stagione.

 

Resoconto della partita: il Ravenna si è fatto sentire sin dal terzo minuto dalle partita con la punizione di Galuppini deviata in angolo da Tomei e, solamente dieci minuti dopo, i giallorossi hanno iniziato a comandare il gioco arrivando alla seconda occasione, con Nocciolini scattato sul filo del fuorigioco scartando successivamente il portiere pesarese in uscita. La conclusione di Manuel a porta sguarnita, tuttavia, è stata miracolosamente salvata da Pastor. Al 18esimo minuti reazione della Vis Pesaro con il tiro di Hadziosmanovic che, con una traiettoria decisamente particolare, per poco non beffa Venturi. E’ un campanello d’allarme per il Ravenna che vede gli ospiti più propositivi fino alla fine del primo tempo, arrivando pericolosamente alla conclusione con Olcese al 24° e Balde al 28°. Sullo scadere del primo tempo, al 38°, Petrucci ci prova su punizione ma Venturi devia quel tanto che basta per indirizzare il pallone contro la traversa. Balde arriva a colpo sicuro, ma il portiere giallorosso è nuovamente lesto ad alzarsi e respingere anche questa conclusione a botta sicura, generando un boato sugli spalti gremiti. La prima frazione di gioco si chiude con una bella combinazione giallorossa tra Galuppini e Papa che porta Maleh a segnare, ma il direttore di gara annulla per un giusto fuorigioco.

Nella ripresa il Vis Pesaro si è fatto subito molto minaccioso, ma il Ravenna ha risposto bene disponendosi adeguatamente in difesa: la prima palla goal, arrivata al minuto 18 sugli sviluppi di un corner ospite, ha visto Ronchi bravo a salvare nell’area piccola. Il break dei padroni di casa è arrivato con Maleh che, rubando palla e avviandosi in percussione centrale verso l’area avversaria, è stato steso al limite procurandosi una preziosa punizione. Un’occasione sfruttata da Nocciolini grazie ad una violenta conclusione indirizzata verso il palo del portiere, con Tomei disturbato da una deviazione di Briganti. La sesta rete stagionale del numero 9 è stata festeggiata dall’onnipresente pubblico ravennate, sempre più dodicesimo uomo in campo. Sussulto finale quando, il subentrato Lazzari per la Vis Pesaro, su una punizione dal limite, ha centrato la traversa.

Ravenna Football Club 1913 – Vis Pesaro: 1-0

Ravenna Football Club 1913: Venturi, Eleuteri, Boccaccini, Maleh, Galuppini (23′ st Siani), Nocciolini (35′ st Raffini), Selleri (23′ st Martorelli), Lelj, Bresciani, Ronchi, Papa (35′ st Jidayi). A disp.: Spurio, Barzaghi, Pellizzari, Magrassi, Scatozza, Sabba, Trovade, Licka. All.: Luciano Foschi.

Vis Pesaro: Tomei, Paoli, Petrucci, Botta, Pastor (36′ st Marchi), Briganti, Buonocunto (19′ st Kirilov), Gennari, Balde (30′ st Lazzari), Olcese, Hadziosmanovic. A disp.: Stefanelli, Rossoni, Gianola, Boccioletti, Romei, Bianchini, Gabbani, Sabattini, Tessiore. All.: Leonardo Colucci.

Marcatori: 23′ st Nocciolini.

Ammoniti: Petrucci, Bresciani, Lelj, Gennari.

Più informazioni su