Quantcast

TIRO CON L’ARCO / Oro per Sofia Fuschini degli Arcieri Bizantini al 5° Italian Challenge

Più informazioni su

I 46° Campionati Italiani Indoor si sono appena conclusi, e gli Arcieri Bizantini si prendono delle belle soddisfazioni. Il lungo fine settimana arcieristico comincia venerdì 22 febbraio con il 5° Italian Challenge, gara internazionale che ha visto la partecipazione di ben 500 atleti, per proseguire poi il 23 e il 24 febbraio con i Campionati Italiani. Spettacolare il colpo d’occhio degli oltre 100 paglioni all’interno della fiera di Rimini che ha ospitato le importanti manifestazioni.

Le prime soddisfazioni arrivano proprio dal Challenge, dove, fresca del titolo di Campionessa Regionale nella categoria Allieve arco olimpico, la ravennate giallorossa Sofia Fuschini tira fuori dal cilindro uno strepitoso 557 (281+276) battendo tutte le sue avversarie e aggiudicandosi, una meritatissima medaglia d’oro. Alla sua prima partecipazione a una gara di questo livello e con ben…punti in più del precedente, ritocca generosamente il suo record personale e di compagnia.

Sfiora invece podio Marcello Tozzola, categoria Master maschile olimpico, che, con il punteggio di 554 (275+275) e per un solo punto di scarto, si deve accontentare della medaglia di legno aggiudicandosi il 4° posto. Quinta Angela Padovani, Master femminile arco nudo, con il punteggio di 453 (229+224). Bene la squadra femminile olimpico, composta da Silvia Soglia, Concettina Palmiero e Melania Ghetti che si aggiudicano il terzo posto dietro agli Arcieri del Leon, 2°, e al Castenaso Archery Team che si aggiudicano il 1° posto.

E Sofia Fuschini si è messa in luce anche il giorno dopo, sabato 23 febbraio, quando hanno preso il via i 46° Campionati Italiani Indoor. Dopo una gara condotta sempre sul filo di lana, dove le atlete, a suon di 9 e di 10 hanno continuato a rimpallarsi le prime posizioni, Sofia Fuschini riesce alla fine ad aggiudicarsi un’ottimo 4° posto di categoria, alle spalle delle migliori.

L’ottimo punteggio di 553 (276+277) non le è stato però sufficiente per qualificarsi tra le 16 migliori che si sono giocate il titolo assoluto. Con il 23° posto nella classifica assoluta (ovvero che comprende tutte le classi, dai ragazzi ai master) ha ottenuto comunque un risultato eccellente, per un’atleta così giovane, che alle sue prime esperienze importanti ha saputo tirare fuori tutta la grinta e il talento necessari e raggiungere buonissimi risultati.

Buona prestazione anche per l’ormai veterano Marcello Tozzola, che guadagna un dignitoso 10° posto per la categoria Master Maschile olimpico e anche lui non riesce a qualificarsi per gli scontri finali.

Più informazioni su