BASKET / Playoff, gara 1 difficile per l’OraSì Ravenna sconfitta dalla Benfapp Capo d’Orlando

Più informazioni su

Pronostico rispettato in gara 1 degli ottavi di finale dei playoff. La Benfapp Capo d’Orlando guida dall’inizio e si afferma 94-79 su una OraSì che comunque non ha mai mollato chiudendo la seconda metà della partita praticamente in parità nonostante una serata difficile nel tiro dalla distanza.

All’inizio é Smith contro Benfapp (4-6), poi si aggiunge anche Hairston (7-8) al duello tutto Usa contro Treche e Parks. L’OraSì va avanti 10-13 ma sbaglia un paio di attacchi da sotto e viene rimontata da Bruttini e Mei (17-13). Montano avvicenda Masciadri ma Triche e Parks insistono dalla lunga (23-15) mentre Ravenna si stoppa a lungo.

Hairston riavvicina l’OraSì ma Parks é implacabile e spinge la Benfapp al massimo vantaggio (35-24 al 13′). Entra anche Seck mentre Trapani schiaccia il +14 poco prima del terzo fallo di Triche. Poco prima di metà gara Masciadri e Smith in contropiede riducono uno svantaggio che aveva toccato anche i 16 punti.

Terzo quarto con la Benfapp che scappa ma l’OraSì non molla con Montano e Masciadri e chiude a meno dieci. Ultimo quarto combattuto ed equilibrato, Smith dalla lunetta tiene botta ma la Benfapp ha più soluzioni e chiude senza affanno. Appuntamento a lunedì alle 21 per gara 2 sempre contro Capo d’Orlando. 

Ecco la presentazione di gara 2 di Alessandro Lotesoriere, assistant coach dell’OraSi: “In gara 1 è emersa una differenza di fisicità che sapevamo esserci a causa dell assenza di Gandini, enfatizzata poi dall’innesto di Trapani, un vero e proprio terzo americano. Dovremo essere bravi a far tesoro di quanto accaduto in alcune parti della gara, rinforzando quanto di buono fatto per lunghi tratti sabato sera. Nonostante il gap fisico abbiamo giocato tre quarti alla pari andando a fare quello che avevamo preparato, ma nelle gare di playoff la costanza è fondamentale, dovremo fare una partita speciale per 40 minuti. Nei playoff si ragiona per piccoli obiettivi quotidiani: dopo aver perso gara 1 il nostro obiettivo a breve termine diventa garantirci una gara in più davanti al nostro pubblico, ed abbiamo due opportunità per raggiungerlo, sperando poi di poterne programmarne poi un altro ancora più grande”.

Non ci saranno variazioni negli schieramenti rispetto a gara 1, con l’OraSi che avrà ancora due ammirevoli tifosi al seguito. Gara 3 si giocherà giovedì 2 maggio alle 20.30 al Pala De Andrè, domani in sede ci sarà la prelazione per gli abbonati.

 Sandro Camerani 

I RISULTATI

Benfapp-OraSì 94-79.

Benfapp Capo d’Orlando: Triche 20, Mei 5, Bellan, Parks 31, Bruttini 15, Mobio 7, Trapani 16, Laganà, Murabito. All. Sodini.

OraSì: Marino 7, Smith 22, Cardillo 10, Masciadri 14, Hairston 11, Montano 4, Jurkatamm 9, Seck 2, Baldassi, Rubbini, Tartamella. All. Mazzon. Parziali: 28-18, 52-41, 71-61.

Capo d’Orlando tiri da due 28/39, da tre 8/24, rimbalzi 35.

Ravenna: tiri da due 24/37, da tre 4/19, rimbalzi 31.

Più informazioni su