Quantcast

FOOTBALL AMERICANO / Nella “tana” dei Chiefs arrivano i 29ers friulani per i Quarti di finale

Più informazioni su

Arrivati ai Quarti di Finale, i Ravenna Chiefs sono pronti ad affrontare i 29ers. Il loro nickname significa letteralmente “quelli del 29”, in questo caso il 29 aprile 2014, giorno della nascita del team friulano. Sono reduci da una vittoria meritata quanto rocambolesca ai danni dei veneziani Islanders per 39 a 32 e contro i Ravenna Chiefs per loro sarà la terza gara dei playoff visto che nonostante la vittoria nel girone G (5 vinte ed una sola persa) gli è toccato giocarsi prima gli spareggi (wild card) poi gli ottavi ed ora incontrano i Capi Indiani ravennati nella loro tana per i quarti di finale.

Allenati da un coach statunitense (Brad Hebing) i 29ers, statistiche alla mano, risultano essere un team più votato alla corsa (1405 yards conquistate in stagione) che al lancio (307 yards totali nelle stagione regolare). Mentre i numeri della loro difesa rivelano un numero quasi identico di yards concesse agli attacchi avversari sia su corsa che lancio. Comunque in 6 gare di campionato hanno concesso solo 52 punti ai team affrontati.

Quindi che gara aspettarsi? La solita gara dei Ravenna Chiefs. Tanto attacco, tante formazioni di partenza, tante corse, molti lanci ed una difesa agguerrita e determinata con la solita capacità di adattarsi a qualsiasi avversario. L’unico occhio di riguardo gli allenatori indiani lo dovranno avere per ridurre al minimo le penalità di gioco subite, troppe davvero nella gara precedente.

Per il resto sarà comunque un’altra bella serata di football, con lo stand gastronomico dei Chiefs in piena azione, tanta gente, come sempre alle gare interne dei Capi Indiani, buona musica e lo spettacolo delle cheerleaders giallorosse nell’intervallo. Sabato sera 15 giugno alle 20.30 appuntamento al Campo Sportivo di via del Marchesato a Marina di Ravenna.

Più informazioni su