La Pallamano Romagna si prepara alla sfida contro la Fiorentina tra le mura casalinghe

Più informazioni su

Archiviato il roboante successo in trasferta contro Nuoro, la Pallamano Romagna si prepara all’esordio stagionale casalingo. Eccezionalmente rispetto al calendario, dal quale risulta che la squadra di Serie A2 giocherà quasi tutte le gare al Palacattani di Faenza, il sodalizio imolese-faentino disputerà la “prima” alla Palestra Cavina di Imola sabato 14 settembre alle 19,30 contro la Fiorentina.

“Stiamo lavorando per preparare al meglio la partita – avvisa il coach mordanese Domenico Tassinari -. Con Nuoro, dopo un momento di assestamento iniziale, abbiamo dominato, ma questa gara sarà molto diversa. La Fiorentina è una squadra giovane ma strutturata, hanno una difesa molto organizzata e colpiscono bene in contropiede grazie alle veloci ripartenze delle ali quindi dovremo essere bravi a non commettere gli errori frutto di disattenzioni che invece abbiamo commesso in Sardegna”.

Il Romagna dovrà quindi tenere alta la guardia contro la squadra toscana, la quale verosimilmente potrebbe essere ancora più motivata in quanto reduce dalla sconfitta a tavolino per 0-5 contro Secchia Rubiera assegnata dal giudice sportivo nel corso della settimana a causa di tesseramento errato. I viola in realtà avevano maturato sul campo un pareggio per 27-27.

Per quanto concerne le formazioni Tassinari dovrebbe risolvere i problemi di rotazioni ritrovando Amir Boukhris e Stefano Bartoli dopo gli infortuni occorsi ai due giocatori nella settimana del torneo Città di Faenza. Sembra invece difficile un rientro di Babini, il quale comunque sarà convocato dal tecnico arancioblu. Scalpiterà per giocare anche Gregorio Mazzanti, il nuovo acquisto della Pallamano Romagna prelevato proprio dalla Fiorentina, nella quale oggi gioca Ernesto Andalò, vecchia conoscenza della “Cavina”.

PRESENTAZIONE UFFICIALE

Dopo la gara contro la Fiorentina, indicativamente attorno alle 21 si svolgerà la presentazione ufficiale alla stampa ed ai sostenitori. Per l’occasione sfileranno in campo non solo i giocatori della squadra di serie A2 ma anche la squadra di serie B e tutte le squadre giovanili compresa l’U15 maschile e l’U17 maschile fresche vincitrici dei memorial Darchini e Boldrini.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.