Centro Sub Nuoto Faenza, inizio stagione con tante ambizioni per i nuotatori Master

Anche nella stagione sportiva 2019-2020 i nuotatori Master del Centro Sub Nuoto Club 2000 partono con l’intenzione di essere la “divisione” più medagliata della società di Faenza.

“E contiamo di essere in un buon numero, ossia una quarantina – dice Stefano Schiumarini, responsabile del Settore Master e nuotatore affermato -. Le iscrizioni per fare parte del gruppo e partecipare alle gare sono aperte da una decina di giorni presso la segreteria della società negli uffici della piscina comunale e già possiamo contare su nuovi nuotatori, tra l’altro piuttosto giovani”.

Non è mai sufficiente ribadire che i nuotatori Master non sono necessariamente dei “veterani” avanti con l’età, ma fra loro ci sono giovani che hanno scelto, per esempio, di privilegiare lo studio o il lavoro, ritrovandosi pertanto poco tempo per partecipare agli allenamenti degli agonisti, ma che comunque desiderano mantenersi all’altezza di gareggiare. Il settore Master è caratterizzato dalle categorie “M” che vanno da 25 a 90 anni in ambito F.I.N. e da 20 a 90 in ambito C.S.I.; nella specialità “stile libero” si gareggia sulle distanze di 50, 100, 200, 400, 800 e 1.500 metri; gli altri stili (dorso, rana, farfalla) prevedono i 50, 100 e 200 metri; sono previste poi gare nei quattro stili “misti” sui 100, 200 e 400 metri.

Gli allenamenti dei nuotatori Master del Centro Sub Nuoto, iniziati il 23 settembre, sono in programma il lunedì dalle 19.45 alle 21.15, il martedì dalle 20.15 alle 22, il mercoledì dalle 12.30 alle 13.30, il giovedì dalle 20.40 alle 22, il venerdì dalle 20 alle 21, il sabato dalle 14.30 alle 15.30 nelle piscine del centro sportivo comunale di Piazzale Pancrazi; inoltre il mercoledì dalle 21.20 alle 22, il venerdì dalle 19.30 alle 20.20, il sabato dalle 12.50 alle 13.30 sono previsti esercizi “a secco” nella palestra dello stesso impianto sportivo. A guidare il gruppo in palestra e spesso a bordo vasca è l’allenatore Juri Bruschi, alla sua seconda stagione nello staff del Centro Sub Nuoto, il quale ha un passato da calciatore, triatleta e nuotatore.

L’intenzione dei Master del Centro Sub Nuoto è di superare i buoni risultati della stagione 2018-2019. “Che è andata già meglio della precedente – sottolinea Schiumarini – sia per la maggiore presenza di nostri atleti alle gare, sia nelle prestazioni: ognuno di noi è migliorato sul piano personale”.

A brillare in maniera particolare è stato il settore femminile: non è un caso che l’assessorato allo Sport del Comune di Faenza abbia assegnato, tra gli altri, i diplomi di Merito Sportivo 2019 alle nuotatrici master Laura Margotti, Nadia Cerchierini e Laura Rava, classe 1942 bisnonna e già in gran forma.

Del recente passato Stefano Schiumarini ama ricordare la prestazione di squadra all’inizio di maggio a Imola. “Abbiamo battuto tutti in piscina all’aperto con 8 gradi di temperatura ambientale e 23 gradi dell’acqua; lì abbiamo partecipato con tutti gli iscritti, visto che molti si sono ritirati a causa del freddo. Altri ottimi riscontri li abbiamo avuti dalle gare di Forlì, San Marino, Carpi e dai Campionati italiani di Riccione con due argenti e un bronzo”.

I Master inizieranno a fare sul serio a fine ottobre al 2° Trofeo Città di Imola, cui seguirà il Trofeo internazionale di Riccione a fine novembre, quindi da ricordare ancora nel 2020 gli appuntamenti di Forlì, Carpi, Reggio Emilia, San Marino, inoltre qualche nuotatore faentino sarà ai Campionati Europei di Budapest in luglio.