Faenza torna al Bruno Neri contro Reno S. Alberto

Il Faenza Calcio gioca la terza partita al “Bruno Neri” di Faenza domenica 29 settembre (ore 15.30) affrontando i ravennati del Reno Sant’Alberto dopo l’importante vittoria esterna 3-2 con la Vis Novafeltria. La squadra di mister Alessandro Moregola ospita un team, il Reno che nel turno precedente è stato superato in casa 2-0 dal Gambettola. Nella formazione biancazzurra alcuni giocatori, come Chiarini, reduci da infortuni hanno svolto allenamenti differenziati.

Reno Sant’Alberto

La Polisportiva Reno S. Alberto, espressione di una frazione di Ravenna di 2800 abitanti, è stata fondata nel 1956. Alla terza stagione consecutiva in Promozione, la società è guidata, da dieci anni, dal presidente Mauro Frati.

Pochi sono stati gli inserimenti rispetto al passato campionato nell’organico, guidato dal confermato allenatore Emiliano Ragazzini, che è alla quarta stagione sulla panchina della squadra gialloblù. Tra i giocatori maggiormente rappresentativi di un gruppo esperto, i portieri Casadei e Lami e i difensori Acquaviva, Calderoni (alla tredicesima stagione consecutiva con il Reno), Mingozzi, i centrocampisti Buonavoglia, Focaccia oltre a Mattia Frati, classe 2002, figlio del presidente, gli attaccanti Fancello, Scoglio, Sow, che sarà assente perché squalificato, e il 32 enne Claudio Taddei ex di turno perché al Faenza per un biennio, dal 2007 al 2009.

Ad arbitrare il match il signor Gioele Cacchi della sezione di Cesena, coadiuvato dai guardalinee Katia Spani di Ravenna e Salvatore Morza di Rimini.