La Pallamano Romagna sorride a metà: arriva la sconfitta sul campo dell’Ambra

La Pallamano Romagna sorride a metà. I romagnoli vengono sconfitti sul difficile campo di Poggio a Caiano dai padroni di casa, che avevano i favori del pronostico, per 30-24 in una gara in cui a differenza delle scorse partite partono male andando sotto di 6 marcature.

Schiaffi che però non abbattono la formazione arancioblu, anzi spronano ancora di più Redaelli e compagni i quali non si scompongono e iniziano a macinare gioco recuperando lo svantaggio e affrontando gli avversari a viso aperto. La partita è avvincente; Ambra fa valere tutto il tasso tecnico dei suoi giocatori, in particolare Luca Maraldi, il quale risulterà inarrestabile con le 7 reti, il Romagna invece si affida a Fabrizio Tassinari e a Gregorio Mazzanti, 8 reti ciascuno, senza però riuscire a
ricucire lo strappo. Alla fine prevale Ambra ma la prestazione del Romagna fa ben sperare in  vista delle successive gare.

PALLAMANO AMBRA: Trinci, Allodi, Ballerini, Biagiotti 4, Buccione, Chiaramonti, Ciabatti, Ciacci, Grassi, Liccese 6, Maraldi 7, Morini, Mocelin, Pozzi 5, Randis, Volpi 8. All. Sergio Cavicchiolo.

PALLAMANO ROMAGNA: G. Sami, Tassinari 8, Amaroli, Babini 1, Bartoli 1, Boukhris, Chiarini 2, Di Domenico 1, Gollini, Leotta 1, Mazzanti 8, Montanari 2, T. Sami. All. Domenico Tassinari.