In arrivo le attività polisportive per disabili organizzate da CSI Ravenna

Stanno per partire i corsi di avviamento alla pratica sportiva e costituzione di squadre sportive dedicate a persone con disabilità organizzati dal Csi di Ravenna insieme alla cooperativa sociale ‘La Pieve’ e alla collaborazione di altri enti e sodalizi.

Le attività in programma hanno come finalità l’accesso a “Giocando senza Frontiere”, promossa dalla Cooperativa Sociale ‘La Pieve’ insieme al Csi, meeting annuale dedicato alla promozione dell’inclusione sociale attraverso gare di atletica e tornei di sport per atleti con disabilità. Ma un traguardo rilevante di parte di queste attività è anche la partecipazione a “Correndo senza Frontiere”, nato per aprire le porte della Maratona anche a tutte le persone con disabilità che non hanno la preparazione atletica e la possibilità di compiere le frazioni già previste. All’insegna dello slogan «lo sport è per tutti», è previsto un breve tragitto che porta gli atleti disabili, ed i loro accompagnatori, a percorrere circa 3 km del percorso della Maratona nel centro storico, fino al traguardo di via di Roma.

Gli orari dei corsi sportivi:

In collaborazione con la Cooperativa Sociale ‘La Pieve’ al Pala Costa tutti i lunedì (dalle 10 alle 11) e il mercoledì alla ‘Montanari’, è in calendario l’attività di dodgeball adattato; sempre di lunedì (15.45/16.45) è previsto il “Cammino con la musica” alla palestra Olivetti-Callegari dove al martedì (15.30/16.30) si svolgerà l’attività motoria per bambini con disturbo dello spettro acustico; sempre al martedì ecco i corsi di Ginnastica dolce (dalle 16 alle 17) al Centro San Michele di via Faentina 263. Al mercoledì “Attività motoria in musica” al Pala Costa (10.30/11.30), al giovedì corsi e tornei di basket 3×3 (dalle 16 alle 17) alla palestra ‘Montanari’.

In collaborazione con il Consorzio Selenia sono inoltre in partenza un corso di avviamento al calcio a 5 per Under 18 al Centro Sportivo Mattei (il lunedì dalle 15 alle 16) e un corso di arti marziali (il martedì al Pala Costa dalle 15.30 alle 16.30). L’associazione Letizia e l’Atletica Ravenna insieme proporranno prossimamente un’attività di dodgeball, mentre l’Atletica Ravenna si fa promotrice, in giornate e orari a seconda delle categorie, dello sport paralimpico, con il corso “Inclusione nell’atletica per tutti” a favore dei minori con disabilità per il loro benessere fisico e per una migliore integrazione nella società.

Un’attività motoria incentrata sui fondamentali del dodgeball adattato per promuovere la partecipazione al campionato interprovinciale è organizzata rispettivamente dal Cefal e dal Ceef a Lugo e a Faenza. Ancora a Lugo, la Casa di Carità cura un’attività motoria di base incentrata sullo sviluppo psicofisico e l’acquisizione di competenze sociali. E sono in partenza anche la attività di ginnastica dolce il venerdì mattina (dalle 10 alle 11) nella struttura residenziale al Centro di San Biagio di Argenta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Christian

    Giocando senza frontiere non è assolutamente organizzata da Csi Ravenna bensì dalla Coop la Pieve che l’ha ideata e organizzata