Faenza. Ai nastri di partenza la stagione 2019-2020 del Centro Sub Nuoto Club 2000

E’ sempre più vicina la partenza della stagione sportiva 2019-2020 con un buon numero di atleti del Centro Sub Nuoto Club 2000 di Faenza che comincia a fare sul serio: ad essere impegnati saranno i nuotatori agonisti e i nuotatori Master in due appuntamenti in trasferta ma non certo lontano da casa.

La prima prova dei 42esimi Campionati regionali Libertas, organizzati dal Centro nazionale sportivo Libertas nell’ambito della FederNuoto, andrà in scena domenica prossima 27 ottobre alla Piscina “Spiraglio” in via del Carpentiere 40 a Bologna, dove ha la sua tana il Nuoto Club President. L’inizio delle gare è previsto per le 15.30 e si andrà avanti fino alle 19.30 circa: scenderanno in acqua le nuotatrici ed i nuotatori delle categorie maggiori: Ragazzi, Juniores, Cadetti e Seniores. Si tratta di un primo importante banco di prova per il gruppo, per gli allenatori e per il coordinatore di questi ultimi, Marco Fregnani, il quale ha rilevato Giorgio Maccolini, passato a nuove sfide personali ma rimasto nella famiglia del Centro Sub Nuoto pur con meno tempo disponibile.

Meno chilometri da percorrere, ma gare di impegno già alto per i Master che parteciperanno al 2° Trofeo Città di Imola – 18° Memorial “Elisa Terziari”, in programma sempre domenica prossima a partire dalle 8.45 alla piscina comunale “Amedeo Ruggi”. La manifestazione organizzata dall’Imolanuoto è inserita nel Circuito SuperMaster F.I.N. e nel Circuito regionale Emilia-Romagna. In mattinata si disputeranno le gare 200 stile libero, 50 dorso, 100 rana e 50 stile libero, mentre nel pomeriggio si riprenderà con i 200 farfalla per proseguire con i 100 stile libero, i 50 rana, i 50 farfalla per chiudere con le staffette miste 4 per 50 metri. Nel frattempo è stato diramato il calendario del Circuito regionale Emilia Master del Centro Sportivo Italiano a cui aderisce la società di Faenza: la prima prova si svolgerà il 10 novembre a Mirandola, la seconda il 15 marzo a Reggio Emilia, la terza a Bibbiano; tutte le gare verranno disputate in vasche corte da 25 metri.