Valanga di medaglie a Ravenna per i nuotatori del Centro Sub Nuoto Faenza

È stato un weekend di grandi risultati per i nuotatori del Centro Sub Nuoto Club 2000, con gli agonisti impegnati a Ravenna e i Master di scena a Forlì. I nuotatori agonisti hanno centrato il quarto posto di società su 38 partecipanti al 14° Meeting del Mosaico nella piscina comunale “Gianni Gambi” di Ravenna, portando a casa ben 21 medaglie. La manifestazione, riservata alle categorie Ragazzi, Junior e Assoluti, vedeva iscritti circa 480 nuotatori, con la società di Faenza alla prima prova stagionale in vasca da 50 metri. “Ci sono stati ottimi riscontri per tutti gli atleti – commenta coach Marco Fregnani -, mentre per Michele Busa si è trattato di un buon test in vista dei Campionati italiani assoluti di metà dicembre a Riccione”.

Infatti Busa (Assoluti, 2001) ha vinto i 50 metri farfalla in 25”51 ed ha ottenuto il terzo posto sia nei 50 dorso sia nei 100 farfalla. L’altra medaglia d’oro della due giorni ravennate è finita al collo della brava Andrea Maltoni (Ragazzi, 2006), prima nei 200 dorso in 2’34”66, ma anche al posto d’onore nei 50 e nei 100 dorso. Mattatore del Meeting del Mosaico è stato Nicola Bruschi (Ragazzi, 2006) arrivato sul podio in ben sei competizioni: argento nei 50 stile libero, nei 50, nei 100 e nei 200 dorso, bronzo nei 100 e nei 200 stile libero. Doppio argento invece per Mattia Gaddoni (Junior, 2002) nei 50 e nei 200 rana e per Axel Mamini (Ragazzi, 2004) nei 50 stile libero e nei 50 farfalla. Hanno fatto il pieno di medaglie di bronzo Davide Ranieri (Ragazzi, 2004) nei 50 dorso, nei 100 e nei 200 stile libero e Gaia Gionta (Junior, 2005) nei 50 e nei 200 rana.

Per Gaia Gionta il week end è stato arricchito dall’assegnazione di un riconoscimento per essersi particolarmente distinta nell’attività agonistica da parte del Panathlon Club Faenza nell’ambito del Premio Fair Play 2019: la 14enne portacolori del Centro Sub Nuoto non ha potuto ritirare personalmente il premio proprio perché impegnata nel Meeting del Mosaico.

Esaltante domenica per i nuotatori Master al 7° Trofeo Fanatik Team di Forlì nell’ambito del Circuito SuperMaster F.I.N. Emilia-Romagna, con il secondo posto su 37 società partecipanti, dove solo l’Imolanuoto con 40 iscritti ha superato i 25 faentini. Tutti gli atleti e le atlete del Centro Sub Nuoto sono andati sul podio, chi nelle gare singole, chi nelle staffette: 20 ori, 12 argenti, 11 bronzi costituiscono il sontuoso bottino. Laura Margotti (categoria M35) ha vinto nei 50 farfalla e nei 50 stile libero, facendo registrare (906 millesimi) il miglior punteggio femminile e maschile della società di Faenza.

Doppio oro anche per Laura Rava (M75) nei 100 dorso e nei 50 stile libero, per Annamaria Chillemi (M40) nei 100 farfalla e nei 50 stile libero e per Asia Quadalti (M25) nei 100 e nei 200 stile libero. Nadia Cerchierini (M25) ha vinto nei 50 rana con la migliore prestazione di tutte le categorie della manifestazione nella specialità ed ha ottenuto il terzo posto nei 50 stile libero. Altre medaglie in campo femminile sono arrivate da Gigliola Capelli (M25, seconda nei 50 rana e nei 50 stile libero), Gabriella Garavini (M55, seconda nei 50 rana, terza nei 50 stile libero), Veronica Molnar (M45, seconda nei 100 misti, terza nei 50 dorso), Brigida Agnini (M25, seconda nei 100 stile libero, terza nei 50 dorso), Cristina Porisini (M60, seconda nei 400 stile libero), Dalia Rinaldi (M25, seconda nei 200 stile libero).

In campo maschile Gianluca Petronici (U25) ha vinto nei 100 e nei 50 rana con la migliore prestazione di tutte le categorie nella specialità. Hanno fatto il bis di oro Paolo Bertoni (M50, 200 stile libero, 50 rana), Giacomo Budellazzi (M25, 100 misti, 50 stile libero), Stefano Schiumarini (M60, 100 rana e 100 misti con il miglior punteggio maschile della società di Faenza con 872 millesimi). Medaglie al collo anche per Marcello Pini (M45, primo nei 400 stile libero, secondo nei 100 dorso), Giacomo Oriani (M25, primo nei 100 rana, secondo nei 100 farfalla), Nicolò Rinaldi (M25, primo nei 100 dorso, secondo nei 400 stile libero), Enrico Zama (M30, terzo nei 100 rana), Nicola Messina (M35, terzo nei 100 rana), Leopoldo Liverani (M30, terzo nei 50 rana) e per gli esordienti in competizioni Master Nicola Zannoni (M25, terzo nei 100 stile libero e nei 50 farfalla) e Stefano Tumarello (M25, terzo nei 50 stile libero).

Master faentini in gran spolvero pure nelle staffette miste 4 per 50 stile libero: vittoria nella categoria 100-119 anni (totali) con Dalia e Nicolò Rinaldi, Capelli, Budellazzi; secondo posto nella categoria 120-159 con Cerchierini, Oriani, Margotti e Liverani; secondo posto nella categoria 160-199 con Bertoni, Vania Chiozzini, Pini e Chillemi; terzo posto nella categoria 200-239 con Rava, Garavini, Enrico Zama e Dario Montanari. Nella prossima fine settimana i nuotatori Master si concederanno una pausa, per tornare in acqua sabato 7 e domenica 8 dicembre in occasione del 16° Trofeo Città di Riccione in programma nella vasca da 50 metri a 10 corsie dello Stadio del Nuoto: in entrambe le giornate le gare prenderanno il via alle 7.45 per concludersi a pomeriggio inoltrato.