La My Mech La Greppia Cervia espugna Savignano (1-3). La zona playoff dista solo 2 lunghezze

Più informazioni su

La My Mech La Greppia Cervia ha aperto l’anno come aveva chiuso il  2019, ovvero con un successo. Dopo aver regolato il fanalino di coda  Teodora Ravenna, le ragazze di coach Briganti hanno piazzato il colpo corsaro, andando a vincere 1-3 (16-25, 26-24, 15-25, 12-25) a  Savignano sul Rubicone.
Nell’economia della stagione, si tratta di 3  punti importantissimi per la classifica. Con questo successo le  cervesi hanno infatti consolidato il 4° posto, salendo a -2 dalla zona  playoff, ovvero dal 3° posto occupato dal Budrio, che però deve ancora  osservare il turno di riposo.

Il risultato è stato ancor più netto di quanto abbia detto lo score.  Le gialloblù hanno infatti dominato la scena, ad esclusione del 2°  set, nel quale si è rivelato decisivo il guizzo finale delle padrone  di casa. I parziali dei 3 set vinti raccontano tuttavia di un match  praticamente a senso unico, con la formazione ospite capace di
controllare la situazione fin dalla battute iniziali di ciascun parziale. In buona sostanza, l’inerzia della contesa è sempre rimasta saldamente nelle mani della My Mech La Greppia Cervia, anche quando il Savignano ha temporaneamente pareggiato i conti al termine del 2° set.

Ispirata e concreta è stata la regia di Murer, capace di mandare in doppia cifra tutte e cinque le proprie attaccanti. Menzione speciale per Caniato, top scorer del match con 19 punti personali.

Sabato prossimo, per la dodicesima giornata di andata del campionato  di serie C femminile, la My Mech La Greppia Cervia, sarà di scena a  San Martino in Strada sul campo della penultima.

Il tabellino:

Savignano sul Rubicone-My Mech La Greppia Cervia 1-3
(16-25, 26-24, 15-25, 12-25)

SAVIGNANO: Balzoni, Cappelli, Giovanardi, Grassi, A. Lantignotti,  Maestri, Maraldi, Muratori, Neri, Pasi, Polletta, Raggio Delgado,  Tommasini. All. Raggi.
MY MECH LA GREPPIA CERVIA: Agostini 15, Petrarca 12, Di Fazio 11,  Caniato 19, Villa 15, Murer 1, Ravaioli (L1), Proietti De Marchis,  Magnani; ne: Colombo, Nini, Zatti, Fontana (L2). All. Briganti.
Arbitri: Vandi e Tassinari.

La classifica dopo l’undicsima giornata di andata (la prima è promossa  in B2; seconda e terza ai playoff; le ultime 4 retrocedono in D):  Cattolica 26*; Bellaria 25; Budrio* 22; My Mech La Greppia Cervia,  Acsi Ravenna 20; Massa Lombarda 19; Forlì 17, San Marino 14; Savignano
sul Rubicone 13; Riccione 9; Academy Ravenna 7; San Martino in Strada  6; Teodora Ravenna 0.
(* = una gara in più)

Più informazioni su