La 20^ Coppa del Passatore va a Dmitry Nedoshitov: in Russia premi in ceramica faentina

Spegne venti candeline la Coppa del Passatore, ultramaratona di sei ore che si disputa nello Stadio Olimpico Krylatskoye di Mosca su pista di circa 230 metri. Tra il 7 e l’8 febbraio, a partire dalle 22 si è svolta infatti la 6 ore di Russia intitolata a Stefano Pelloni e, a vincere, è stato il russo Dmitry Nedoshitov di Spasskoye, precedendo Dmitry Krendelev (Mosca) e Kirill Pastuhov (San Pietroburgo). In campo femminile a trionfare Irina Lisichkina, atleta proveniente da San Pietroburgo, la quale ha preceduto NatalyaNovikova (Mosca) e la compaesana Tatiana Maslova.

Alla 6 ore “Moscow Night – Passatore Cup” hanno partecipato 66 atleti, dei quali 52 uomini e 14 donne. 15 le regioni della Russia rappresentate, 24 le città, con 42 società sportive coinvolte. Come da tradizione, i premi consegnati ai vincitori sono stati realizzati in Ceramica Faentina, offerti dalla A.s.d. 100km del Passatore. Tanti i volontari presenti recanti simboli del Passatore e della storica corsa giunta quest’anno alla 48esima edizione.

Ricordiamo che, dal 1991, gli atleti russi partecipano ininterrottamente alla Firenze-Faenza, con runner che ne hanno scritto la storia. Pensiamo a Irina Petrova (4 vittorie nella categoria femminile), Irina Mogarova, Olga Lapina, Irina Vishnevskaya e, in campo maschile, il pluricampione AleksejKononov (6 Firenze-Faenza per lui), Anatolij Kruglikov e Valerij Siniušchkin.