Centro Nuoto Faenza, le gare ripartono senza pubblico: a Forlì il Campionato regionale, a Ravenna per la pallanuoto

Dopo una settimana di blocco totale delle competizioni a causa dei provvedimenti del Governo finalizzati a prevenire l’estendersi del contagio da Covid-19, ripartono con le dovute precauzioni le gare nelle piscine romagnole, con il Centro Sub Nuoto Club 2000 in prima linea. Sono confermate le finali del Campionato regionale di Categoria in Vasca Corta (CRCVC) di nuoto, che si svolgeranno, per quanto riguarda la prima parte, nel pomeriggio di sabato 7 e nell’intera giornata di domenica 8 marzo a porte chiuse: potranno pertanto entrare nella piscina comunale di Forlì solamente i finalisti, i tecnici e i dirigenti accompagnatori, purché in regola con il tesseramento alla FederNuoto. La società di Faenza schiererà le sue 12 punte di diamante, qualificatesi con ottimi tempi: Nicola Bruschi, Edoardo Rimini, Lorenzo Caggiano, Mattia Gaddoni e Michele Busa in campo maschile; Eleonora Fiorentini, Andrea Maltoni, Gaia Gionta, Rebecca Gondoni, Angela Panzavolta, Martina Venieri, Sofia Salaroli in campo femminile. Il programma del CRCVC vedrà la seconda parte di gare tra il pomeriggio di sabato 14 e tutta domenica 15 marzo, si spera alla presenza del pubblico.

I nuotatori Master potrebbero tornare in gara a porte chiuse allo Stadio del Nuoto di Riccione nella seconda e nella terza giornata dei Campionati Regionali F.I.N. i prossimi sabato 7 e domenica 8 marzo, recuperando il programma del precedente week end, ma al momento manca la conferma dall’organizzazione.
Nessun problema in vista invece per le syncronette del nuoto artistico, che sono chiamate all’appuntamento di domenica 15 marzo a Casalecchio di Reno nel Trofeo Ghermandi con le atlete di tutte le categorie.

Nella pallanuoto la ripresa dei campionati avviene per il Centro Sub Nuoto solo con la squadra più giovane: gli Under 13, dopo essere rimasti fermi il 23 febbraio per un turno di riposo, torneranno in acqua domenica prossima alle 15.30 per affrontare Ravenna in trasferta e a porte chiuse, nell’ambito della 7^ ed ultima giornata, Girone 2, della Prima Fase di Qualificazione del Campionato regionale F.I.N.. Per gli Under 15 faentini la 2^ fase di qualificazione li avrebbe visti impegnati in casa giovedì 27 febbraio contro il President Bologna 2 per la 3^ giornata di andata nel Girone C, ma l’incontro è stato rimandato a data e orario da definire. Al momento appare certo l’impegno della 4^ giornata che vedrà i faentini ospitare la Reggiana domenica 15 marzo alle 15.

Per la squadra Under 18, impegnata nel Campionato regionale Uisp, scatterà in data da definire il girone di ritorno: in serata arriverà a Faenza il Seven Savignano sul Rubicone; l’impegno successivo è al momento programmato per venerdì 13 marzo alle 21.30 in casa della “Waterpolo Forlì I”. Resta nell’incertezza il Campionato di Promozione Emilia-Romagna/Marche: la Prima squadra del Centro Sub Nuoto non ha giocato sabato 29 febbraio a Tavullia, in provincia di Pesaro-Urbino, la partita contro l’Unione Pian del Bruscolo e la partita è stata rinviata a data e orario da definire. Data e orario da definire anche per quello che dovrebbe essere l’impegno successivo, al Centro “Negri” di Parma contro la Polisportiva Coop. Di certo, per ora, c’è la gara delle 16.30 di sabato 21 marzo, quando i faentini ospiteranno l’Olimpia Vignola per la 6^ giornata del girone di andata.