Calcio giovanile. Unione tra Savarna e Sant’Alberto: nasce Romagna Accademy

Nel 2020 è nata Romagna Accademy, una nuova società che si pone come obiettivo quello di creare un settore giovanile partendo da quelli già esistenti del Savarna e del Sant’Alberto, storiche società della provincia di Ravenna. Romagna Accademy è rivolto alle bambine e  ai bambini, alle ragazze e ai ragazzi di  tutte le annate, dai 5 anni fino agli allievi (16 anni), che amano il calcio e vi si vogliono cimentare.

Romagna Accademy ha l’obbiettivo di formare questi ragazzi per inserirli nel mondo del calcio dei “grandi”. La società avrà a disposizione un pulmino per il trasporto dei bambini più lontani. I campi di gioco sono rispettivamente il campo sportivo di Savarna e il campo sportivo di Sant’Alberto, campi in erba e sintetico al coperto (di prossima apertura).

Marco Balestra, responsabile del settore tecnico, ci fornisce maggiori dettagli: “Come idea, Romagna Accademy è nata circa 5-6 mesi fa, prima che si diffondesse la pandemia Covid-19. La situazione d’emergenza che s’è venuta a creare ci ha portato a trasformare l’idea in realtà. Siamo da sempre innamorati del calcio e ci occupiamo dei giovani ragazzi e delle giovani ragazze che intraprendono l’attività sportiva calcistica. La nostra priorità concerne il settore giovanile e cerchiamo di tutelare il più possibile i nostri giovani atleti”.

Il ‘metodo spagnolo’, che vede come soluzione vincente lo sviluppo dei ‘giocatori in casa’ ha ispirato Romagna Accademy: “La Federazione sta spingendo molto in questa direzione e quindi noi abbiamo pensato di fondere due settori giovanili (quello del Savarna e quello di Sant’Alberto) che erano un po’ in difficoltà” spiega Balestra, chiosando: “La federazione calcio, che riaprirà a breve, sono due anni che ha iniziato a tenere corsi specifici molto interessanti anche per i prepatori tecnici, fornendo loro una visione più ampia del calcio. Siamo in attesa di effettuare l’iscrizione”.