Quantcast

Ravenna FC atteso alla sfida contro Matelica. Mister Magi: “Occorre cattiveria agonistica”

Più informazioni su

I giallorossi si apprestano ad affrontare il nono turno di campionato che li vedrà affrontare il Matelica, gara anticipata al sabato ore 15. I marchigiani sono una delle sorprese di questa serie C, che affrontano per la prima volta nella loro storia con grande entusiasmo e determinazione. Valori che hanno permesso alla squadra di Colavitto una partenza lampo e la conquista di 11 punti. Due lunghezze sotto si trovano i giallorossi che, dopo la vittoria del Benelli di sei giorni fa contro il Fano, vogliono dare continuità a risultati e prestazioni, ma soprattutto sono determinati a togliere quello zero alla voce punti in trasferta. Per riuscire in questa missione il mister giallorosso Giuseppe Magi potrà contare, per la prima volta in stagione, sulla rosa al completo. Sono stati infatti recuperati ed aggregati al gruppo Papa e Bolis che, pur non con i 90 minuti nelle gambe, potranno rappresentare una alternativa ed un’iniezione di geometrie per la mediana giallorossa. Tra gli ospiti unico assente il centravanti Rossetti, osservati speciali la punta Volpicelli ed il centrocampista Balestrero che ha dimostrato di essere molto velenoso in zona gol.

Alla vigilia della gara il tecnico del Ravenna FC ha puntato il dito in particolare sull’aspetto mentale ed ha richiamato l’attenzione dei ragazzi su una gara che deve essere giocata al massimo delle proprie potenzialità per potere portare a casa punti: “Se scendiamo in campo umili e consapevoli dei nostri difetti possiamo fare una grande partita. Se invece pensiamo di fare una corsa in meno perché ce lo possiamo permettere non raccoglieremo nulla. Domani il Ravenna deve scendere in campo con la mentalità di chi vuole sputare sangue su tutti i palloni, abbiamo un obbiettivo ben preciso e dobbiamo mettere in campo l’atteggiamento giusto. Altrimenti rischiamo di fare prestazioni brutte come ci è già capitato in questo campionato fuori casa. Se vogliamo iniziare a fare punti fuori casa siamo noi che dobbiamo trovare la forza di fare quel qualcosa in più, trovare la cattiveria per cambiare questo andamento in trasferta.”

Direttore di gara: Luca Zucchetti (Foligno). Assistenti: Emanuele Renzullo (Torre del Greco), Benedetto Torraca (La Spezia). Quarto uomo: Matteo Campagni (Firenze).

I convocati

Portieri: 22 Raspa Matteo 2001, 12 Salvatori Giovanni 2002, 1 Alessandro Tonti 1992 / Difensori: 25 Jidayi William 1986, 23 Caidi Nebil 1988, 2 Alari Alberto 1999, 14 Zanoni Enrico 1999, 4 Shiba Cristian 2001, 13 Paolo Marchi 1991, 30 Matteo Perri 1998, 3 Emilio Vanacore 1999 / Centrocampisti: 5 Fiorani Marco 2002, 8 Simone Franchini 1998, 11 Marco Marozzi 1999, 27 Salvatore Papa 1990, 24 Lorenzo De Grazia 1995, 28 Thomas Bolis 1998 / Attaccanti: 9 Benjamin Mokulu 1990, 21 Sereni Marcello 1996, 7 Daniele Ferretti 1986, 10 Marco Meli 2000, 20 Riccardo Martignago 1991, 29 Alex Cossalter 2000, 17 Simone Mancini 2001.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Roberto

    Salve,
    credo che la sfida sia contro il Matelica!