La staffetta We Are Ravenna tiene viva la fiamma della passione per la Maratona fotogallery

L’8 novembre si sarebbe dovuta correre la Maratona di Ravenna, rinviata causa pandemia Covid-19. In particolare a portare all’annullamento della corsa per quanto concerne il 2020 la seconda ondata del Coronavirus, che così tanto sta mettendo in difficoltà tutti i paesi del mondo. La Maratona di Ravenna è certamente uno degli eventi più importanti per la città, tanto che gli organizzatori della manifestazione sportiva hanno pensato di organizzare assieme a tutte le forze che solitamente animano la maratona una staffetta denominata “We are Ravenna”.

Ravenna Runners Club ha raccontato la giornata diversa dal solito, concludendo il proprio intervento con i ringraziamenti: “È stata una domenica diversa, durante la quale Ravenna Runners Club ha voluto comunque ricordare quello che sarebbe stato l’evento per tutto il territorio. E per farlo si è scelti di organizzare una staffetta simbolica, una sorta di flashmob itinerante, con la quale dare un volto ed una voce alle tante persone che solitamente contribuiscono in maniera determinante alla realizzazione dell’intera manifestazione ma che si trovano sempre dietro le telecamere ed i riflettori, impegnati nel lavoro quotidiano e continuo che garantisce il buon funzionamento della macchina organizzativa.

E così è nata l’idea di We Are Ravenna, una staffetta pensata nel totale rispetto di tutte le normative sulla sicurezza sanitaria che ha coinvolto i rappresentanti delle associazioni, degli enti, dei circoli, delle società, dei comitati, degli albergatori, dei ristoratori e di tutte le organizzazioni che, grazie al loro encomiabile impegno, hanno reso possibile e renderanno possibile anche in futuro la Maratona di Ravenna Città d’Arte.

Come luogo di partenza e arrivo è stata individuata l’area antistante l’Autorità Portuale di Ravenna, in zona Darsena di Città nei pressi del Moro di Venezia, e da questo punto si è dipanato un percorso che ha visto alternarsi tanti volti abituati a fornire i servizi per gli atleti durante la Maratona e, per una volta, protagonisti di questa iniziativa.

Un grazie dunque a: Comune di Ravenna, Fast & Rufus, Atletica Mameli, Ristorante Il Molinetto, Grand Hotel Mattei, Ravenna Incoming, La Campaza, Excelsius Catering, Istituti Scolastici, Istituto Oncologico Romagnolo, Vigili del Fuoco, Annafietta, Uisp Ravenna-Lugo, Advs Ravenna, Polisportiva Ponte Nuovo, Podistica Alfonsine, Comitato Cittadino di Classe, Polisportiva Camerlona, Pro Loco Punta Marina Terme, Pro Loco Lido Adriano, Ravenna Belarus, Avis, Atletica Ravenna, Csi Ravenna-Lugo, Coop Sociale La Pieve”.