L’OraSì guida la partita ma cade a Ferrara dopo un supplementare (94-89)

Più informazioni su

L’OraSì perde a Ferrara una partita incredibile, 94-89 dopo un tempo supplementare. Una gara dai due volti, condotta dai ragazzi di coach Cancellieri per tutti i 40 minuti grazie ad un efficace attacco dell’area e ad una buona prova dei suoi lunghi prima del recupero della Top Secret con un ultimo quarto da 31-19. Non sono bastati i 24 punti di Givens e una difesa che nel primo tempo aveva concesso solo 28 punti.

L’OraSì parte con Denegri, James, Oxilia, Givens e Simioni. I primi punti sono del lungo n. 27, che poi ferma in difesa Fantoni e propizia con Denegri e Givens il buon avvio giallorosso (0-8). Ferrara torna sotto a metà tempo e con cinque consecutivi di Hasbrouck passa a condurre (11-10). L’OraSì fa ruotare tutti i suoi effettivi, rimette il naso avanti con la tripla di Cinciarini (12-13) e il primo quarto termina 15-16. Givens protagonista ad inizio secondo quarto con otto punti e due falli subiti che tengono avanti Ravenna (20-26) costringendo Leka al timeout, mentre sulla tripla di Panni che riavvicina Ferrara è coach Cancellieri a chiamare la sospensione (25-28). Si segna poco, soprattutto da dentro l’area e l’ultimo canestro del quarto, ancora di Givens, fissa il punteggio sul 28-34.
Ravenna continua a colpire con i suoi lunghi, Ferrara trova solo soluzioni dall’arco con Hasbrouck e Dellosto, alla terza sirena il tabellone dice 50-62. Quattro punti di Oxilia aprono l’ultimo quarto, dove Ravenna arriva anche al massimo vantaggio (52-70) prima della rimonta estense guidata da Hasbrouck (64-70). Ancora Givens per il controparziale OraSì (67-78) poi l’incandescente finale che premia Ferrara. Panni accorcia ancora fino al 77-78, Cinciarini dalla lunetta mette il 77-80 a 22 secondi dal termine. Dall’altra parte Hasbrouck per il -1, a 14 secondi dalla fine Ravenna perde palla sulla rimessa e ancora Hasbrouck va a segno per l’81-80. Fallo sistematico su Panni che fa 0/2, ultima azione OraSì, fallo su James che mette solo un libero per l’81 pari. La partita si allunga ai supplementari, l’OraSì senza Simioni e Givens usciti per falli fatica, torna avanti un’ultima volta dalla lunetta (87-89) poi Fantoni e Baldassarri ridanno il vantaggio a Ferrara che chiude 94-89.

“Non riesco a capacitarmi di come abbiamo potuto perdere questa partita – ha dichiarato coach Cancellieri -. Dovevamo aspettarci la rimonta di Ferrara, ma la partita era nelle nostre mani. Abbiamo commesso due errori clamorosi e poi al supplementare senza lunghi era davvero dura. Si tratta comunque di un passo avanti, perché oggi abbiamo perso per episodi e per i meriti dell’avversario più che per demeriti nostri. Loro hanno fatto canestri da squadra solida, noi dobbiamo ancora trovare le gerarchie ma stasera ci abbiamo provato. La partita onestamente si poteva vincere, invece abbiamo perso e in settimana rifletteremo su come essere più freddi e cinici”.

Il tabellino

Top Secret Ferrara-OraSì Ravenna 94-89 (15-16, 28-34, 50-62, 81-81)

Top Secret FERRARA: Pacher NE, Vencato 5, Petrolati NE, Fantoni 17, Dellosto 6, Baldassarre 7, Ugolini, Zampini 9, Panni 19, Manfrini NE, Hasbrouck 29, Filoni 2. All.: Leka. Assistente: Carretto.
OraSì RAVENNA: Cinciarini 17, Chiumenti, James 14, Denegri 8, Vavoli, Venuto, Maspero, Oxilia 14, Simioni 12, Buscaroli NE, Givens 24, Laghi NE. All.: Cancellieri. Assistenti: Savignani, Taccetti.
ARBITRI: Dionisi, Tirozzi, Perocco.

Più informazioni su