Quantcast

Secondo posto della lughese Sofia Billi nella spada femminile under20

Quella dell’11 aprile è stata una giornata molto importante per la scherma dell’Emilia-Romagna: sono infatti riprese le competizioni agonistiche regionali dopo la lunghissima pausa imposta dalla pandemia. Si tratta di un risultato di grande rilevanza, raggiunto grazie allo straordinario impegno organizzativo di tutto il movimento schermistico emiliano – romagnolo, che ha consentito lo svolgimento di un evento sportivo di alto livello nel più rigoroso rispetto delle normative sanitarie e degli specifici protocolli approntati.

Tra le gare svoltesi oggi al Centro Universitario Sportivo di Bologna c’è la prova regionale di spada femminile categoria under 20: e proprio in questa gara per la scherma lughese è arrivata una grandissima soddisfazione grazie al secondo posto ottenuto da Sofia Billi (nella foto) che conquista così anche la qualificazione alla prova nazionale.
I colori della Società Schermistica Lughese sono stati rappresentati, nella prova di oggi, anche da Ilaria Battazza e Sophia Rigon; le atlete erano accompagnate dal Maestro Guido Marzari.

“Non potevamo immaginare un modo migliore per riprendere l’attività agonistica – dichiara la Società – Pur nelle difficoltà del momento che stiamo vivendo, l’ottimo risultato ottenuto da Sofia ci incoraggia ad affrontare con il massimo dell’impegno anche le prossime competizioni, nella speranza che presto si possa tornare all’attività ordinaria, così importante per la salute e il benessere dei nostri ragazzi”.