Quantcast

La Pallamano Romagna si prepara alla sfida in casa contro la capolista Malo Handball

Più informazioni su

Il Romagna non sta attraversando un buon periodo di forma, a causa dell’intermittenza degli allenamenti e delle lunghe pause dall’attività agonistica. Nel 2021, gli arancioblu hanno guadagnato punti solo nella vittoria esterna a Leno (24-23) e nel pareggio interno con Cassano Magnago (28-28). Per il resto 7 sconfitte, anche se in diversi casi il risultato non ha fotografato esattamente la differenza di valori in campo.

Certo, sfidare, in questo momento, la squadra che ha letteralmente dominato il girone A dall’inizio (presumibilmente) fino alla fine della stagione, non è un regalo del calendario. Ma è anche vero che strappare qualche punto alla capolista, nelle condizioni sopra descritte, potrebbe essere una scarica di adrenalina fondamentale per poter chiudere il proprio campionato in modo onorevole nelle ultime gare da disputare.

All’andata il Malo vinse 31-23 approfittando del crollo degli arancioblu negli ultimi 10’. Fino a quel momento, infatti, la prestazione di Mazzanti e compagni fu decisamente positiva: sul 20-22 per i veneti, la squadra di Domenico Tassinari era potenzialmente in corsa per il colpaccio, ma una serie improvvisa e interminabile di errori in transizione e al tiro, permise ai padroni di casa di mantenere imbattuta la propria stagione.

In quell’occasione, molto bene per i veneti Davide Bellini (3), Mattia Zanella (3), Matteo Grotto (8), Mattia Meneghello (4) e capitan Leonardo Rossi (8). Il Romagna mostrò i denti con buone cose al tiro per i terzini Bianconi, Boukhris e Chiarini (3 reti a testa), per le ali Di Domenico e Albertini (8 complessive), ma soprattutto per Gregorio Mazzanti che fu l’osservato speciale della difesa locale, in assenza di capitan Fabrizio Tassinari.

L’allenatore Mario Murino è stato in grado di costruire una formazione compatta e molto motivata che ruota attorno al leader in campo, Leonardo Rossi, ma che sa offrire tante soluzioni diverse sul fronte offensivo. Senza dimenticare il costante buon impatto della difesa in ogni match. Questo il mix vincente del Malo, capace di vincere finora 20 partite, incassando solo una sconfitta, in casa, contro il risorto Arcom.

Mercoledì 21 aprile il Romagna farà visita al Vigasio per il recupero della 7^ giornata di ritorno.

Serie A2 – 10^ giornata ritorno

Pallamano Romagna-Malo

Leno-Arcom

Crenna-Tirol

Cologne-Torri

Mezzocorona-San Vito Marano

Ferrara United-Vigasio

Cassano Magnago-Oderzo

Classifica:

Malo 40, Tirol 32, Torri 30, Cologne 26, Crenna 25, Cassano Magnago 23, Arcom 21, Ferrara United 19, Pallamano Romagna 18, Leno 14, Vigasio 13, San Vito Marano 10, Mezzocorona 9, Oderzo 6.

 

 

Più informazioni su