Quantcast

Nuove attrezzature per l’atletica faentina, inaugurate domenica durante la prima gara dalla pandemia

Nella mattinata di domenica, all’interno del complesso della Graziola, sono state inaugurate le nuove attrezzature con cui il Comune di Faenza ha ulteriormente migliorato il campo comunale di atletica ‘R. Drei’, in gestione al Consorzio Graziola.

Il percorso per dotare il campo di atletica dei nuovi elementi era partito, con un lavoro di sinergia tra l’amministrazione comunale e la società Atletica 85, nel corso della precedente legislazione e si è concluso con l’inaugurazione di domenica 18 aprile, avvenuta durante lo svolgimento della prima gara regionale di prove multiple organizzata dalla società faentina dall’inizio dell’emergenza sanitaria e resa possibile proprio grazie alle migliorie apportate dall’intervento.

Nello specifico l’intervento di riqualificazione ha riguardato l’installazione di una nuova struttura per il salto con l’asta, di una nuovissima pedana per il lancio del disco e del martello, di una nuova zona di caduta per il salto in alto, tutte omologate secondo i parametri internazionali della World Athletics. A queste dotazioni si è inoltre aggiunto un intervento di retopping alla pedana del salto in lungo e la realizzazione delle segnature orizzontali. Il costo totale dell’intervento, sostenuto dal Comune di Faenza, è stato di poco inferiore ai 50 mila euro.

Al breve momento di domenica mattina hanno partecipato il sindaco di Faenza, Massimo Isola, il vicesindaco Andrea Fabbri, l’assessora allo sport, Martina Laghi, l’ex assessora Claudia Zivieri, il presidente della Fidal regionale, la Federazione di atletica, Alberto Morini, il presidente di Atletica 85, Carlo Visani, il presidente del Consorzio Graziola Roberto Carboni e il presidente del Real Faenza Fabio Cavassi.